FastBuds seedbank #1 with 10786 diaries and a rating of Growdiaries 8.8/10 on GrowDiaries
Growdiaries 8.8/10 with 10786 diaries on GrowDiaries

il film della pbs che mette in evidenza l'ingiustizia dei processi per cannabis

Il cortometraggio della PBS mette in evidenza le persone attualmente in prigione per la cannabis.
14 July 2021
1 min read
il film della pbs che mette in evidenza lingiustizia dei processi per cannabis

Mentre la cannabis continua ad essere legalizzata e le vendite annuali raggiungono i 21,6 miliardi di dollari nel 2020, il cortometraggio espone più di 40.000 persone attualmente in carcere per reati di cannabis. Il cortometraggio mette in evidenza l'ingiustizia della persecuzione della cannabis, condotta da un'istituzione non profit focalizzata sulla riforma della giustizia penale della cannabis.

I danni causati dalla proibizione della cannabis

Presentato da un'organizzazione di New York, il cortometraggio espone i danni causati dalla proibizione della cannabis, mostrando come la proibizione ha influenzato la vita di Stephanie Shepard, che è stata accusata di un reato di cannabis nel 2009. Stephanie Shepard ha detto di ricordare quando il suo avvocato le ha detto che sarebbe andata in prigione per 10 anni, e lo stato di shock quando la realtà è entrata in gioco.

La condanna ha avuto un enorme impatto sulla sua vita ma, dal suo rilascio dal carcere, S. Shepard ha lavorato con l'organizzazione no-profit per rimettersi in carreggiata, e afferma che nonostante tutto l'aiuto che ha ricevuto si sente ancora giudicata e nervosa, quando va ad un colloquio di lavoro, per esempio.

Proibizione della cannabis e sicurezza pubblica

Secondo i registi, oltre il 50% degli arresti per droga negli Stati Uniti sono per possesso di cannabis e le persone di colore hanno quasi quattro volte più probabilità di essere arrestate rispetto ai bianchi e questo è ingiusto perché gli arresti per cannabis possono rendere più difficile trovare un lavoro, ottenere una borsa di studio e reintrodursi con successo nella società. La proibizione della cannabis non ha mai riguardato la sicurezza pubblica, è stata usata come un modo per controllare certe popolazioni e questo è stato distruttivo per certe persone, quindi le persone coinvolte nel cortometraggio sperano che aiuti il paese ad evolversi in un posto dove nessuno vada in prigione per il possesso di cannabis.

14 July 2021