La Cannabis Aumenta le Prestazioni Sportive?

Chi ha mai detto che l'erba rende le persone pigre? Usala bene e vedrai come non è vero
22 January 2021
7 min read
La Cannabis Aumenta le Prestazioni Sportive?

Contenuti:
  • 1. L'aspetto legale della cannabis nello sport
  • 1. a. Incertezza sul rilevamento
  • 2. Benefici dell'uso della cannabis nello sport
  • 2. a. Cannabis per trattare l'infiammazione
  • 2. b. Marijuana per gestire e alleviare il dolore
  • 2. c. Cannabis per spasmi muscolari
  • 2. d. Marijuana e salute mentale
  • 2. e. Cannabis per ritrovare l'equilibrio
  • 3. In conclusione

Alcuni atleti potrebbero evitare di consumare cannabis perché credono che possa influenzare le loro prestazioni sportive. È comprensibile voler evitare che fattori esterni producano effetti negativi sui propri obiettivi personali quando ci si allena duramente per raggiungerli.

Tuttavia, contrariamente a questa credenza comune che il consumo di cannabis renda le persone pigre, il fatto è che combinare marijuana e sport è in realtà una buona idea. Naturalmente, non vi stiamo suggerendo di fumare un grasso spinello prima di uscire a correre, anche se se funziona per voi, non vi fermiamo.

 

Cannabis for boosting sports performance.

Cannabis per aumentare le prestazioni sportive.

 

Quello che vogliamo dire è che non lasciate che quello che è solo il giudizio della società sia quello che in realtà credete per voi stessi. Se vi piace consumare marijuana e volete sapere come usarla per aumentare le vostre prestazioni sportive, siete nel posto giusto.

In primo luogo, le proprietà della cannabis sono promettenti nello sport per:

  • Migliorare il recupero dopo l'attività fisica, quindi essere in grado di allenarsi di nuovo con uno stato corporeo ben riposato;
  • Alleviare il dolore causato da allenamenti intensi;
  • Ridurre l'infiammazione delle articolazioni e dei muscoli, e altro ancora.

Analizziamo i benefici della cannabis nello sport.

1. L'Aspetto Legale della Cannabis nello Sport

Le cose non sono ancora cambiate quando si tratta della legalità della cannabis e degli sport professionali.

Quando nel 2004 l'Agenzia Mondiale Antidoping, WADA, è diventata responsabile di stabilire la lista delle sostanze proibite e di altri metodi nello sport, ha dichiarato che i cannabinoidi della marijuana dovevano essere inclusi nella lista delle sostanze proibite per tutti gli sport durante la competizione. 1

 

Using CBD is allowed by WADA

L'uso del CBD è permesso dalla WADA.

 


Tuttavia, questo include oltre le centinaia di cannabinoidi presenti nella cannabis e nei prodotti a base di cannabis ad eccezione del CBD, o cannabidiolo. Tenendo questo in mente, gli atleti che usano il CBD per le loro prestazioni sportive dovrebbero essere consapevoli che alcuni oli e concentrati di CBD potrebbero ancora contenere poche quantità di THC e altri cannabinoidi che potrebbero risultare in un test positivo per doping. 

D'altra parte, ci sono già alcuni cambiamenti, a fin di bene, in atto. Per esempio, la NHL, il Basket USA BIG3, e la Major League Baseball hanno già allentato la loro posizione sull'uso della cannabis.

 

Incertezza sul Rilevamento

Un grosso problema sulle sospensioni causate dal rilevamento di cannabis nelle urine degli atleti è che coloro che fanno un uso regolare di THC e CBD potrebbero mostrare risultati positivi entro 4 settimane o 3 mesi dal loro ultimo uso della sostanza.

Pertanto, un atleta potrebbe essere penalizzato anche senza aver infranto alcuna regola. Dal momento che la WADA si ostina ad affermare che la cannabis è una droga che migliora le prestazioni (proprio come lo sarebbe qualsiasi dieta sana) è evidente che la pianta fornisce effettivamente diversi benefici nello sport.

2. Benefici dell'Uso della Cannabis nello Sport

La marijuana è nota, da un punto di vista medico, per le sue proprietà antidolorifiche e antinfiammatorie. Questo non è un'eccezione nemmeno nello sport. Quando usi la cannabis dopo una sessione hard-core, assorbirai anche questi benefici.

Cannabis per Trattare l'Infiammazione

In primo luogo, molti atleti professionisti, specialmente quelli che praticano sport di contatto, usano la marijuana per recuperare più velocemente applicando prodotti topici e lozioni a base di cannabis.

L'infiammazione delle articolazioni e dei muscoli non è un risultato insolito dopo un forte allenamento o una sessione di training. La parte migliore è che non c'è nemmeno bisogno di fumare erba per godere dei suoi benefici, se siete preoccupati per la salute dei vostri polmoni, usare creme al CBD, ricaricarsi con alcuni commestibili o frullati di erba verde, o semplicemente prendere qualche goccia di olio di cannabis potrebbe essere proprio la soluzione al vostro dolore.2

 

Nate Diaz from UFC enjoying a joint.

La star dell'UFC Nate Diaz si gode una canna prima di un allenamento aperto.

 

Per esempio, i fratelli Diaz, due famosi lottatori di MMA fanno pubblicamente uso di cannabis, di solito subito dopo un intenso combattimento, o anche nelle conferenze davanti ai loro intervistatori. Questi ragazzi hanno persino dovuto affrontare delle multe e hanno rischiato di essere sospesi dai combattimenti a causa dell'uso di cannabis, cosa di cui non erano molto contenti.

Infatti, questo non li ha fermati dal parlare. Ora, i fratelli continuano a lottare per cambiare il modo in cui vanno le cose: hanno formato un paio di partnership e hanno persino lanciato un'azienda di nutrizione a base di piante e infuso di CBD che hanno chiamato GameUp.

Marijuana per Gestire e Alleviare il Dolore

Quando abbiamo menzionato gli sport di contatto, molto probabilmente la prima cosa che ci è venuta in mente è qualcosa che ha a che fare con le risse, tuttavia, questo non è l'unico caso in cui gli atleti usano la cannabis come alleato. 

Per esempio, nel marzo 2016, l'ex giocatore della NFL Eugene Monroe è stato il primo giocatore allora in attività a parlare apertamente del suo uso di cannabis per curare lesioni e dolori cronici causati dallo sport. Inoltre, nel maggio dello stesso anno, il giocatore di football ha pubblicato un appello al New York Times in cui chiedeva alla NFL e al suo commissario di fermare i test sulla cannabis sui giocatori. 

 

Eugene Monroe publicly demands NFL to reconsider cannabis.

Eugene Monroe chiede pubblicamente alla NFL di riconsiderare la cannabis.

 

In detto pezzo, l'atleta ha dichiarato che questa sostanza è un'alternativa più sicura ad altri farmaci comuni di prescrizione, come gli oppioidi.3

“Ora sappiamo che questi farmaci (oppioidi) non sono così sicuri come i medici pensavano, causando tassi più alti di dipendenza, causando morte in tutto il nostro paese, e abbiamo la cannabis, che è molto più sana, molto meno coinvolgente e, francamente, può essere migliore nella gestione del dolore.”

Una volta che Monroe si è ritirato, ha dedicato la sua carriera post-NFL a promuovere la consapevolezza dei benefici medici e di salute della marijuana. Ora, è un membro attivo di Athletes for CARE; HealthyUnow; e Green Thumb Industries, una struttura di ricerca, coltivazione e distribuzione della cannabis.

Cannabis per Spasmi Muscolari

Un altro uso comune della cannabis per scopi medici è la sua capacità di trattare gli spasmi muscolari nelle persone con condizioni come il Parkinson o l'epilessia. Questo perché la combinazione dei suoi cannabinoidi THC e CBD lavorano insieme efficacemente con i loro effetti ansiolitici e di rilassamento corporale per calmare le convulsioni. 4

 

Treat muscle spasms from sports with cannabis.

Trattare gli spasmi muscolari da sport con la cannabis.

 


Pertanto, gli atleti che hanno a che fare con spasmi muscolari causati dall'allenamento o da un muscolo in difficoltà potrebbero essere assistiti con un po' di marijuana.

Marijuana e Salute Mentale

Ai pazienti che hanno a che fare con problemi mentali come la depressione o l'ansia viene solitamente prescritta la marijuana come trattamento alternativo e naturale per la loro condizione. Questo perché la cannabis è nota per le sue proprietà rilassanti, il THC che fornisce lo stato di calma e il CBD che funziona come ansiolitico. 

Assumendo piccole quantità di cannabis, o anche microdose, gli atleti potrebbero effettivamente aumentare la loro concentrazione e quindi le loro prestazioni sportive. Inoltre, il consumo di erba per lo sport o semplicemente per la vita normale ha anche dimostrato di fornire grandi proprietà antistress.

Lo stress, definito come "uno stato di tensione mentale o emotiva che deriva da circostanze avverse o impegnative", non è raro nello sport. Contrariamente alla credenza che gli sport siano rilassanti, il fatto è che parte di un allenamento efficace è spingere se stessi al limite della mente e dello spirito per raggiungere nuovi confini.

 

Use cannabis to calm down stress after a high intensity workout.

Usa la cannabis per calmare lo stress dopo un allenamento ad alta intensità.

 


Non stiamo insinuando che questo non sia salutare, ma è effettivamente una forma di stress, forziamo il corpo e spingiamo la mente a superare se stessa, ovvero lo stress. Pertanto, assumere marijuana sporadicamente, in piccole quantità prima dell'allenamento, o quanto si vuole una volta finito, potrebbe essere l'ideale per liberarsi dello stress creato da intense sessioni di allenamento e per arrivare freschi alla prossima. 

Tutti coloro che hanno già fumato dopo l'allenamento probabilmente conoscono la sensazione di premio che dà il fumare uno spinello nella propria tenuta sudata.

 

 

Sollievo dall'ansiaIl CBD e il THC sono entrambi efficaci ansiolitici e aiutanti di concentrazione in piccole dosi. 
Aiuto per il sonnoLa cannabis è nota per produrre sonnolenza, ancora di più se combinata con lo sport
Recupero veloceLa marijuana migliorerà il recupero prendendo di mira il dolore e l'infiammazione.

 

Inoltre, la cannabis, così come lo sport, sono eccellenti alternative per le persone con disturbi del sonno, quindi, quando prendete un po' di marijuana e la combinate con una giornata sportiva, possiamo assicurare che vi addormenterete non appena avrete toccato il cuscino. Chi ha bisogno di sonniferi quando c'è la cannabis?

Cannabis per Ritrovare l'Equilibrio

Un ultimo aspetto della cannabis che aiuta le prestazioni sportive è la sua qualità di adattogeno. Gli adattogeni sono un gruppo di piante ed erbe non tossiche che lavorano aiutando il corpo a ritrovare il suo centro. 

Un adattogeno è quello che dovresti prendere quando ti senti completamente fuori di te e stai cercando di calmarti per tornare alla tua normalità. Il CBD fa questo legandosi al sistema endocannabinoide e ai suoi recettori CB1 e CB2 per promuovere l'equilibrio.

Se fatto bene, un allenamento intenso dovrebbe idealmente portare il corpo fuori dalla sua zona di comfort. Forse ti sei accorto di essere più goffo quando hai finito di allenarti, o i tuoi muscoli tremano a causa dell'intensità e della stanchezza che l'allenamento ha causato.

 

Relax after a sport sesh with a refreshing joint.

Rilassati dopo una sessione di sport con uno spinello rinfrescante.

 


Bene, prendere un po' di marijuana aiuterà sicuramente ad accendere i sensori di squilibrio del corpo e a cominciare a lavorare per ritrovare l'equilibrio.

 

3. In Conclusione

La cannabis è un composto a spettro completo, abbonda di grandi benefici, e più cerchiamo e più ne troviamo. 

Il mondo sta ancora lavorando per adattarsi e aprire completamente le braccia alla cannabis, e quando questo giorno finalmente arriverà, saremo in grado di ottenere il massimo dai benefici della pianta sacra. 

Nel frattempo, perché non provate voi stessi i benefici della marijuana nello sport e vedete come combinarla con le vostre routine?

 

RIFERIMENTI ESTERNI

  1. "The Prohibited List" World Anti-Doping Agency, WADA. 2020.
  2. "Is cannabis an effective treatment for joint pain?" Richard J. Miller and Rachel E. Miller. September 2018. 
  3. "Cannabis as a Substitute for Opioids" Charles John Gonzalez, Nicole Quackenbush, and Sharon Stancliff. July 2019.
  4. "Cannabis for the Treatment of Epilepsy: an Update" Tyler E. Gaston and Jerzy P. Szaflarski. September 2018.
22 January 2021
Comments