FastBuds seedbank #1 with 10426 diaries and a rating of Growdiaries 8.8/10 on GrowDiaries
Growdiaries 8.8/10 with 10426 diaries on GrowDiaries
Affrettati! Acquista 1 Ottieni 1 gratis! Compra ora!

Cos'è il Cannabis Reclaim e perché non dovresti fumarlo

Cos’è, e se, si dovrebbe fumare la resina avanzata in una pipa o in un bong.
29 August 2022
7 min read
Cosè il Cannabis Reclaim e perché non dovresti fumarlo

Contenuti:
  • 1. Cos'è il reclaim?
  • 2. Resina recuperata vs concentrati
  • 3. Si può fumare il reclaim?
  • 4. I pericoli del fumare il reclaim
  • 5. Come raccogliere il reclaim
  • 5. a. Cosa fare con il reclaim
  • 6. Dovreste fumare il reclaim?
  • 7. Come pulire la rigenerazione dal bong o dall'anello?
  • 8. In conclusione

Tutti i fumatori d'erba hanno familiarità con la sostanza nera che si accumula quando si fuma su un impianto di vetro; la sostanza si chiama reclaim ed è un residuo resinoso che rimane nel bong o nel dab rig quando si fumano fiori o concentrati.  La maggior parte dei consumatori di cannabis evita di fumare il reclaim, ma alcuni giurano che è super forte, quindi... Cos'è il reclaim, ed è sicuro fumarlo?

1. Cos'è il reclaim?

Il reclaim è la resina residua che si accumula dopo aver usato il tuo bong o dab rig per un po', questo succede perché la resina si condensa e finisce per attaccarsi al tuo rig di vetro, e a seconda di ciò che fumi (sia fiori che concentrati), il reclaim avrà un colore giallo scuro o marrone. 

 

Recupero della cannabis: cos'è?

Il recupero della cannabis avviene a causa della resina bruciata quando si fumano fiori o concentrati.
 

Questo non è solo a causa del prodotto iniziale che stai fumando, ma anche a causa dell'acqua e delle alte temperature a cui è esposto, quindi anche se stai fumando su concentrati a 6 stelle o erba di prima scelta, il recupero sarà di una qualità inferiore.

2. Resina recuperata vs concentrati

Nonostante la resina sia usata per indicare sia il reclaim che il rosin, ad esempio, questi prodotti sono completamente diversi.

Rosin, per esempio, è una forma concentrata della resina che si trova naturalmente nella cannabis, che, dopo essere stata estratta e lavorata, contiene un contenuto di terpeni e cannabinoidi più elevato rispetto ai normali prodotti di cannabis, il che si traduce in un effetto più potente.

D'altra parte, il reclaim è la resina avanzata che risulta, per esempio, dal fumare la rosin; la resina reclaim non contiene terpeni e non contiene tanti cannabinoidi quanto la colofonia, e contiene i dannosi sottoprodotti del fumo, quindi non è pura come la colofonia o altri concentrati.

 

 ReclaimRosin
Terpeni<0.1%2.44%
THC50.2%6.99%
CBD3.3%0.2%
CBN7.5%0.06%
THCa0.2%74.51%
CBDa0.5%0.14%
Cannabinoidi Totale61.7%81.9%

 

Per darvi un'idea migliore del contenuto di questi tipi di resina, abbiamo elaborato una tabella con il contenuto di cannabinoidi sia nel reclamare che nella resina, basta avere in mente che è un'approssimazione e le quantità possono variare a seconda del prodotto.

3. Si può fumare il reclaim?

Quindi, fondamentalmente, potete fumare la resina rigenerata ma potrebbe finire per non essere un'esperienza molto piacevole perché, come potete vedere nella tabella qui sopra, contiene cannabinoidi ma ha più CBD della colofonia, quindi potrebbe non essere il tipo di effetto che stavate cercando.

 

Reclaim può essere fumato, ma a causa di non avere quasi terpeni, può essere duro sulla gola.
 

La resina rigenerata ha ancora cannabinoidi ma contiene quasi zero terpeni, quindi non ci sarà odore e, nella maggior parte dei casi, avrà un sapore davvero cattivo perché i terpeni vengono spesso distrutti durante la prima combustione. Ora che sapete che potete fumare e sballarvi con la rigenerazione, arriva la parte più importante: è sicuro fumare il reclaim?

4. I pericoli del fumare il reclaim

A differenza della colofonia di buona qualità e di altri concentrati, il reclaim non è più resina pura perché è stato bruciato, quindi contiene anche carbonio che è un sottoprodotto del fumo, proprio come la cenere e il catrame. Così, quando si fuma il reclaim, si può finire per avere i seguenti effetti collaterali dannosi:

  • Mal di gola;
  • Difficoltà di respirazione;
  • E mal di testa.

A causa di questi effetti, è sconsigliato fumare la rigenerazione della cannabis perché richiede un calore maggiore per bruciare ed è anche molto più aspra della colofonia, per esempio, quindi fumare la rigenerazione può finire per irritare i polmoni e la gola.

 

Recupero della cannabis: i pericoli

Se si sente uno dei sintomi citati sopra si dovrebbe cercare un medico immediatamente.
 

Ora, è raro che questi effetti collaterali diventino gravi, alla maggior parte delle persone non piace fumare il reclam e quando lo fanno, è una volta al mese, quindi non avrete bisogno di visitare un medico, basta avere in mente che se si verificano frequenti o gravi mal di testa, mal di gola o problemi di respirazione, si dovrebbe ottenere un controllo solo per essere sicuri di stare bene.

5. Come raccogliere il reclaim 

Il recupero viene solitamente raccolto quando si pulisce il bong o il dab rig, è molto semplice e ci sono un paio di modi. Il primo modo è quello di versare l'acqua fuori dal bong o dal dab rig e poi prendere il reclam con il tuo dab tool o qualsiasi altro strumento di metallo, questo modo può essere un po' difficile, a seconda di dove si trova il reclam perché di solito, il reclam rimane bloccato sulla ciotola o sul chiodo ma la maggior parte della resina sarà dentro il tuo rig.

 

Il recupero può essere abbastanza difficile da raccogliere, il modo migliore è quello di versare l'acqua nel tuo impianto e riscaldare la resina.
 

Quindi, se avete raccolto tutto quello che potete e ce n'è ancora, dovrete riscaldare il vostro impianto con una torcia per liquefare il reclaim e poi farlo gocciolare su carta oleata, assicuratevi solo di non scaldarlo troppo per non bruciare i cannabinoidi.

Cosa fare con il reclaim

Quindi, ora che avete ottenuto il vostro reclam, vi starete chiedendo: cosa posso farci? Beh, ci sono tre cose che potete fare con esso:

Fumarlo

Tamponare o fumare il tuo reclaim in una canna è un buon modo per consumare il tuo reclaim, ma non aspettarti che abbia lo stesso odore e sapore del concentrato o del fiore originale perché, come detto prima, quasi il 100% dei terpeni sono stati distrutti.

Infusarlo

Potete anche usare la rigenerazione per fare degli commestibili, ovviamente non avranno un buon sapore, ma è un buon modo di usare la rigenerazione perché è già decarbossilata, assicuratevi solo di non cucinare a temperature superiori ai 177°C. Se non volete sentire il sapore aspro nel vostro cibo, potete sempre fare delle capsule di cannabis mescolando il reclaim con olio di cocco, olio d'oliva o qualsiasi altro olio di vostra scelta.

6. Dovreste fumare il Reclaim?

La maggior parte dei consumatori di cannabis non fumerebbe mai il reclaim, a meno che non sia l'unica opzione possibile, perché ha un cattivo sapore e il fumo è aspro; fumare cannabis dovrebbe essere un'esperienza piacevole, e il reclaim è l'opposto.

Inoltre, il reclaim non è la stessa cosa dei normali concentrati come la colofonia, perché non contiene terpeni e può essere piuttosto noioso e dispendioso in termini di tempo per raccogliere il reclaim, quindi lo lavano semplicemente nello scarico.

Ora che sapete tutto quello che dovete e dovreste sapere sulla bonifica, la nostra raccomandazione generale è di non fumare il reclaim! Ma ovviamente, dipende da voi, assicuratevi di conoscere i pericoli e ricorda che la cannabis deve essere goduta, quindi se non vi piace il sapore o è dura per la gola, non dovrestr consumarla.

7. COME PULIRE LA RIGENERAZIONE DAL BONG O DALL'ANELLO?

Prima di pulire il vostro dab rig o il vostro bong, è importante sapere che cosa farete con la rigenerazione, perché questo determinerà l'uso che ne farete. Se non avete intenzione di fumare, potete usare un prodotto per la pulizia del bong, ma se avete intenzione di fumare i residui, dovreste usare alcol isopropilico ad alta percentuale. Tenete presente che se avete intenzione di fare dei prodotti commestibili con la rigenerazione, dovreste invece usare alcool di cereali ad alta percentuale.

Detto questo, tutto ciò che dovete fare per raccogliere la rigenerazione dal vostro impianto di dab è seguire questi quattro semplici passaggi:

FASE 1

Rimuovere tutte le parti del dab rig e riempire il 50% della camera d'acqua con alcol isopropilico o di cereali. Ricordate che meno alcol si usa e più velocemente evapora, quindi iniziate con poco e aggiungetene solo se necessario.

FASE 2

Ora scuotete con cura l'impianto di dabitazione, senza farlo troppo velocemente, ma assicurandovi di far sciogliere la rigenerazione. Se la rigenerazione è troppo appiccicosa, assicuratevi di lasciarla in ammollo nell'alcol per 10-30 minuti prima di agitarla, e ricordate di non usare mai sali o soluzioni detergenti se avete intenzione di consumare la rigenerazione! Inoltre, si consiglia di utilizzare strumenti di pulizia per facilitare il lavoro e di fare lo stesso per il bocchino e le altre parti del dab rig se sono sporche.

FASE 3

Ora versate l'alcol e la miscela di rigenerazione in un piatto di vetro. Posizionatelo in un'area ben ventilata e aspettate che l'alcol evapori. Si può usare questo per accelerare il processo, ma ricordate che l'alcol è infiammabile, quindi non dovreste mai usare una fiamma aperta, optando invece per una piastra elettrica o una finestra soleggiata.

FASE 4

L'alcol dovrebbe impiegare uno o due giorni per evaporare completamente. Dopo che l'alcol è evaporato, assicuratevi di raschiare il recupero e di conservarlo in carta oleata o in un contenitore di silicone.

8. In conclusione

Il recupero è la resina residua che si attacca al tuo impianto quando fumi fiori o concentrati, ma solo perché proviene da un prodotto di cannabis di buona qualità, non significa che sia buona per te.

Questa resina può finire per essere dannosa, quindi assicuratevi di prendere le dovute precauzioni e di consultare un medico se sperimentate effetti collaterali dannosi per un tempo prolungato. Se state raccogliendo rifiuti perché non riuscite a ottenere hashish o colofonia dove vivete, assicuratevi di leggere i nostri blog su come fare hashish in acqua, setaccio a secco e colofonia a casa! E ricordate, una parte importante della produzione di hashish è iniziare con le genetiche giuste, quindi se non sapete cosa coltivare, date un'occhiata alla nostra Strawberry Banana Auto.

Questa incredibile varietà autofiorente produce una quantità pazzesca di tricomi e, con un THC fino al 27%, produce gli estratti più potenti e deliziosi, soprattutto per gli amanti del terp. Se consumate cannabis in pipa, bong o dab rig sentitevi liberi di dire ai colleghi coltivatori perché fumereste o non fumereste reclaim nella sezione commenti qui sotto!

ESCLUSIONE DI RESPONSABILITÀ MEDICA

Ricordate che non raccomandiamo il consumo di reclaim. Se avvertite uno dei sintomi sopra citati, cercate immediatamente un medico. Questo contenuto è solo a scopo educativo. Le informazioni fornite derivano da ricerche raccolte da fonti esterne.

Riferimenti esterni

  1. We tested reclaim. - MRC Labs.
  2. Cannabis resin in the region of Madrid: Adulteration and contamination. - Pérez-Moreno, M & Pérez-Lloret, P & González-Soriano, Juncal & Santos Álvarez, Inmaculada. (2019). 
  3. Minor components of cannabis resin. - Strömberg, Lars. (1976). 
29 August 2022