Quanto Tempo Impiegano le Autofiorenti dal Seme alla Raccolta?

Quanto tempo impiegano le auto a fiorire e una breve panoramica del loro ciclo vitale.
28 April 2020
6 min read
Quanto Tempo Impiegano le Autofiorenti dal Seme alla Raccolta?

Contenuti:
  • 1. Il ciclo di vita delle auto
  • 1. .        Settimana 1
  • 1. .          Settimana 2
  • 1. .            Settimana 3
  • 1. .              Settimana 4
  • 1. .                Settimana 6
  • 1. .                  Settimana 7
  • 1. .                    Settimana 8
  • 1. .                      Settimana 9
  • 1. .                        Settimana 10
  • 1. a. Il vantaggio di crescere auto.
  • 1. b. In conclusione

Le cultivar autofiorenti hanno cambiato il modo in cui la cannabis poteva essere coltivata all'interno o all'esterno, senza dipendere da specifici cicli di luce. Dal seme fino al punto di raccolta, le auto inizieranno a fiorire nonostante le varie stagioni durante l'anno, rendendo queste piante a bassa manutenzione e altamente resistenti il miglior amico del coltivatore. In questo articolo spieghiamo cosa considerare quando si coltivano auto, i benefici associati, il ciclo di vita suddiviso settimana per settimana, inclusi i nostri consigli per la crescita.

1. Il Ciclo di Vita delle Auto

La seguente guida si basa su una cultivar autofiorente che impiega 10 settimane dal seme al raccolto.

Settimana 1

Durante le prime fasi di crescita, la piantina crescerà alta solo un pollice, producendo il suo primo set di foglie.
Da questo momento, la radice della piantina crescerà basso ancorandosi alla base del vaso. Se coltivate nel terreno, le piantine possono essere alimentate con acqua semplice o con un leggero potenziatore della radice in una soluzione nutritiva.

• Suggerimento per la coltivazione: la prima settimana è un momento molto delicato e le piantine dovrebbero ricevere cure e attenzioni extra, specialmente se piantate direttamente all'esterno in un clima caldo o freddo.

Ciclo di vita della tua pianta di cannabis: 3-4 settimane - fase vegetativa; dopo 4 settimane - fase di fioritura
 

Settimana 2

Dopo 7 giorni le piantine inizieranno a diventare più alte aumentando le dimensioni delle foglie. Durante questo periodo le piante si trovano in uno stato vegetativo, quindi faranno affidamento su azoto, fosforo e potassio, nonché su oligoelementi per favorire lo sviluppo fogliare, la produzione di steli e la produzione di radici.

• Suggerimento per la coltivazione: il suolo organico avrà tutti i nutrienti primari e gli oligoelementi richiesti da una pianta di cannabis nelle prime fasi. I nutrienti in bottiglia funzioneranno bene se segui la guida consigliata.

Settimana 3

Entro la settimana 3, le piante saranno cresciute rapidamente, con germogli tra gli internodi, che si svilupperanno in rami di legno duro. Le foglie del ventilatore saranno di grandi dimensioni e in base alla cultivar autofiorente che stai coltivando, la struttura di crescita sarà folta o una cola centrale principale.

• Suggerimento per la coltivazione: ora è un buon momento per eseguire tecniche di allenamento delle piante come legatura, super-ritaglio, potatura e in alcuni casi rabbocco e riempimento.

Settimana 4

Una volta che le piante autofiorenti avranno 28 giorni, in alcuni casi avranno raggiunto un'altezza compresa tra 30 e 45 cm. La struttura di crescita sarà ben stabilita con una spaziatura internodale che si allungherà di più col passare delle settimane. È durante questo periodo che le piante subiranno un cambiamento ormonale che induce la fioritura.

È meglio ora ridurre la quantità di azoto che stai somministrando alle piante, poiché il loro obiettivo principale sarà il fosforo e il potassio. Sono le P e le K che incoraggiano le piante a coltivare pre-fiori e steli forti e rami laterali in preparazione per un raccolto pesante. Gli ibridi a predominanza Sativa dovrebbero essere legati qui se l'altezza è un problema.

• Suggerimento per la coltivazione: è un'ottima idea aggiungere supporto come picchetti di bambù o un traliccio netto intorno alle piante. Nelle prossime 5-6 settimane si concentreranno sulla produzione di più peso possibile.

Settimana 5

Ora sei a metà del tuo ciclo di crescita e noterai che la struttura e l'aspetto della pianta cresceranno alti, folti e con un'alta resistenza ai forti venti.

I pre-fiori cresceranno in abbondanza con la produzione di resina che si forma attorno ai pistilli, ai calici e alle foglie circostanti. A seconda della cultivar che stai coltivando, le tue piante saranno alte fino a 60-80 cm, con un nuovo fogliame fresco coltivato in ogni sito internodale.

I pre-fiori possono essere trovati tra gli internodi e mentre la pianta si sviluppa durante le settimana 4 e successive.
 

•  Suggerimento per la coltivazione: sulla base, hai allenato le tue piante o usato uno schermo, l'altezza delle piante può essere facilmente controllata.

Settimana 6

Entro il giorno 42, le piante inizieranno a riempirsi e ad assumere un aspetto impilato e grosso. La spaziatura internodale si riempirà di siti di fiori e l'altezza delle piante inizierà a rallentare, poiché tutta l'energia viene spesa per la produzione di fiori. La resina inizierà a formarsi molto rapidamente coprendo le gemme, con l'aroma e i terpeni che si fanno conoscere. L'altezza della pianta varierà tra 70-125 cm

• Suggerimento per la coltivazione: ora le piante dipenderanno da quantità frequenti di soluzione nutritiva e l'uso di booster ed enzimi supplementari è un'opzione per aumentare ulteriormente la produzione di fiori e resina.

Settimana 7

Una volta che le tue piante autofiorenti si avvicinano al giorno 49, la struttura sarà molto densa e compatta, con gemme che si gonfiano ad ogni internodo. L'aroma diventerà anche molto più accentuato e quando schiacci un bocciolo, le dita rimarranno incollate insieme a uno strato di resina appiccicosa. L'altezza totale delle tue piante ora è di 70-150 cm a seconda della cultivar e del clima.

• Suggerimento per la coltivazione: alcune cultivar hanno più fame di nutrienti rispetto ad altre, quindi non alimentare eccessivamente le tue piante solo perché sei vicino al raccolto. Controlla l'aspetto e la risposta delle piante tra le innaffiature.

Settimana 8

Le gemme inizieranno a ingrassare e mostreranno segni di gonfiore, con una prolifica produzione di resina. Durante le settimane 8 è quando le piante saranno alimentate con la loro ultima soluzione nutritiva, poiché ora saranno responsabili dell'utilizzo delle loro sostanze nutritive di riserva che sono state immagazzinate per tutta la durata del ciclo di vita della pianta. L'aspetto della pianta apparirà grosso, pesante e pieno di peso con foglie di zucchero ben confezionate che circondano le gemme.

• Suggerimento per la crescita: i peli bianchi sulla pianta iniziano a sbiadire mostrando che è vicina alla maturità. Non giudicare la data di raccolta in base al colore dei peli e utilizzare come guida metodi come lo sviluppo del tricoma, la densità delle gemme e i terpeni.

Settimana 9

Man mano che le piante si avvicinano alla data di raccolta di 10 settimane, è consigliabile incoraggiare le piante a utilizzare la loro riserva nutrizionale. Le ultime due settimane sono conosciute come periodo di risciacquo, il che significa che le piante consumeranno le loro riserve di N-P-K e oligoelementi. È normale vedere che iniziano a formarsi carenze poiché questo è un buon segno che i nutrienti in eccesso vengono consumati. Il calice del bocciolo ora si gonfia e si gonfia con un aspetto rotondo e appuntito. Lo sviluppo del tricoma sarà al massimo e ora è un buon momento per iniziare a controllare la maturità dei tricomi.

• Suggerimento per la coltivazione: non è necessario aggiungere più acqua del normale o acqua più frequentemente, semplicemente attenersi alla routine che si sta utilizzando.

Settimana 10

Dopo aver raggiunto il limite di 10 settimane, le tue piante autofiorenti saranno completamente mature e pronte per essere raccolte. I boccioli saranno spessi come le palline da golf e avrebbero dovuto riempire ogni ramo e spazio internodale. I terpeni saranno i più aromatici, possono essere, con le gemme incrostate di tricomi, comprese le foglie circostanti. A questo punto, sei pronto per estrarre le forbici da taglio e iniziare a raccogliere le piante.

• Suggerimento per la coltivazione: a questo punto, le piante mostreranno molti colori diversi da carenze a fine colori stagionali, come viola, rosa e magenta.

2. Il Vantaggio di Crescere Auto.

Se sei nuovo nella coltivazione della Cannabis autofiorente, potresti non essere consapevole di tutti i vantaggi associati. Rispetto ai ceppi fotoperiodici che richiedono il 18/6 e il 12/12, le cultivar autofiorenti sono l'opposto e fioriranno con qualsiasi ciclo di luce rendendole estremamente versatili per tutti i climi.

Benefits of choosing to grow autoflowering strains
 

Qui a Fast Buds siamo orgogliosi di produrre le auto a fioritura più veloce sul mercato. Le nostre varietà varieranno tra le 9 e le 10 settimane, il che è estremamente rapido, il che le rende perfette per i coltivatori commerciali, compresi i principianti e gli esperti.

3. In Conclusione

Grazie alla tenacità e all'elevata resistenza all'oidio, alla muffa, ai climi caldi e freddi, le piante autofiorenti di cannabis sono il modo migliore per coltivare fiori di alto livello dai coltivatori principianti agli esperti agricoltori commerciali.

Con cultivar a fioritura superveloce come Wedding Cheesecake Auto, la raccolta è possibile ogni 8 settimane. Se stai coltivando perpetuamente all'aperto tutto l'anno, è possibile raccogliere medicine di alta qualità, tra 8-10 settimane a seconda di quale cultivar viene coltivata.

 

28 April 2020
Comments