Perché gli esseri umani hanno recettori per i cannabinoidi?

Scopri di più sul sistema endocannabinoide presente in noi e perché gli esseri umani hanno recettori cannabinoidi.
02 November 2020
7 min read
Perché gli esseri umani hanno recettori per i cannabinoidi?

Contenuti:
  • 1. Cos'è il sistema endocannabinoide?
  • 2. Quali sono i tipi di ricettori?
  • 3. L'uomo e la cannabis

I recettori dei cannabinoidi sono presenti in quasi tutte le parti del nostro corpo. Essi costituiscono una parte cruciale dell'inafferrabile sistema endocannabinoide (ECS) che è stato scoperto abbastanza recentemente. L'ECS è responsabile di una varietà di funzioni tra cui la fertilità, la memoria, l'umore, la percezione del dolore e altro ancora. Ma, cosa sono questi recettori dei cannabinoidi. E, la domanda più importante - perché gli esseri umani hanno i recettori dei cannabinoidi?

Se avete studiato qualcosa sulla cannabis, probabilmente vi siete imbattuti nei recettori dei cannabinoidi. Forse vi siete anche chiesti perché l'erba ha un tale impatto su di noi. Che l'impatto sia cerebrale o medicinale, c'è qualcosa di strano. E questo è dovuto al modo in cui la cannabis interagisce con il corpo umano.

La cannabis contiene molti composti. Alcuni sono unici e presenti solo nell'erba, il che la rende estremamente speciale. E, questi composti conosciuti anche come cannabinoidi, hanno la capacità di interagire con le cellule del nostro corpo. Ma non c'è una spiegazione chiara sul perché li abbiamo nel nostro corpo. Questo articolo si concentrerà proprio su questo. Tuttavia, prima di entrare nel merito di tutto questo, è importante capire il sistema degli endocannabinoidi.

Cos'è il Sistema Endocannabinoide?

ECS

Gli scienziati hanno scoperto l'ECS solo dopo aver scoperto il THC. L'ECS gioca un ruolo molto importante nel nostro corpo. Imparerete a conoscere il sistema circolatorio, il sistema nervoso e molte altre funzioni del nostro corpo da bambini a scuola, ma non si parla dell'ECS. Beh, anche perché è stata scoperta solo negli anni '80. Ma il fatto è che l'ECS è ancora un enigma per molte persone. Non sono in molti ad averne sentito il nome.

Tangie Auto
Tangie Auto
Geni
Sativa 65%/Indica 35%
Genetica
Tangie Auto
Raccolto
9 – 10 weeks
Produzione
400 – 550 gr/m2
Altezza
80 – 120 cm
THC
Fino a 23%
CBD
< 1%
Autofiorente
Si
1 fem
11,00 €
2 fem
20,00 €
3 fem
30,00 €
5 fem
45,00 €
10 fem
80,00 €
25 fem
175,00 €
50 fem
300,00 €
100 fem
490,00 €
500 fem
1 650,00 €
1000 fem
2 800,00 €
Pack
3 fem
Aggiungi al carrello
30,00 €

L'ECS non è altro che una rete di neurotrasmissione. In realtà, è la più grande rete del nostro corpo. Funziona per mantenere l'omeostasi o un equilibrio. Per esempio, pensate alla temperatura corporea. Non può essere né troppo calda né troppo fredda. Un equilibrio è necessario, ed è così che funziona l'ECS. Nonostante le dure condizioni esterne, l'ECS mantiene un ambiente stabile all'interno del corpo.

Ciò che è affascinante è che il corpo produce endocannabinoidi come il 2-AG e l'anandamide in modo naturale. L'anandamide agisce come il THC del cervello e a volte aiuta a mantenerlo in una modalità naturalmente beata. Infatti, ha un effetto simile a quello del THC. Tuttavia, la differenza è che l'anandamide ha una vita breve, mentre il THC rimane più a lungo.

CC by Hawkbo

L'anandamide è importante non solo per farti felice. Fa molto di più. È concentrata in alcune parti del cervello che sono responsabili della motivazione, della memoria, della fertilità e del movimento. Poiché l'anandamide è simile al THC, comprendere questo endocannabinoide vi aiuterà a capire meglio il THC presente nella marijuana.

L'anandamide aiuta anche a dimenticare le cose. Ma, non i dettagli importanti, non preoccupatevi. Ti aiuta solo a dimenticare gli eventi traumatici o qualcosa che forse è irrilevante. Contribuisce molto a mantenerti felice. Ricordate come vi siete sentiti quando avete ottenuto qualcosa? Questa è l'anandamide per voi: un percorso di ricompensa. È anche la stessa sensazione che si prova quando ci si allena o si fa del buon sesso.

Considerando il suo contributo, ci deve essere un ruolo da svolgere quando si combatte contro problemi come la depressione o l'ansia nervosa. È anche vero che chi è naturalmente benedetto da una grande quantità di anandamide chimica non ha bisogno di fumare cannabis per godere dei benefici dell'erba. Tuttavia, se il vostro corpo ne produce meno, molte cose possono essere incasinate. Per fortuna, la cannabis può essere d'aiuto.

I cannabinoidi come il THC e il CBD presenti nella cannabis sono noti come fitocannabinoidi. E, ci si può certamente aspettare una reazione quando si collegano con gli endocannabinoidi presenti nel corpo umano.

Sono presenti nei tessuti, nel sistema immunitario e anche nel cervello. La funzione principale dell'ECS è quella di comunicare tra il corpo e il cervello e di garantire che essi rispondano correttamente ai messaggi. Svolge un ruolo chiave nel regolare l'appetito, il sonno, il dolore, la memoria, la crescita e la cognizione.

Quali sono i tipi di ricettori?

Le piante di cannabis sono speciali per gli esseri umani a causa del modo in cui interagiscono con il nostro corpo. I cannabinoidi presenti nella pianta reagiscono con i recettori del corpo umano. Tuttavia, nonostante quello che avete sentito, i recettori non sono presenti solo per la cannabis. Essi fanno parte del sistema degli endocannabinoidi e sono utili per inviare messaggi e ricevere gli endocannabinoidi in arrivo.

Zkittlez Auto
Zkittlez Auto
Geni
Sativa 40%/Indica 60%
Genetica
Zkittlez Auto
Raccolto
9 – 10 weeks
Produzione
450 – 500 gr/m2
Altezza
70 – 100 cm
THC
Fino a 23%
CBD
< 1%
Autofiorente
Si
1 fem
13,00 €
2 fem
24,00 €
3 fem
36,00 €
5 fem
55,00 €
10 fem
99,00 €
25 fem
215,00 €
50 fem
365,00 €
100 fem
590,00 €
500 fem
1 950,00 €
1000 fem
3 400,00 €
Pack
3 fem
Aggiungi al carrello
36,00 €

E le persone che non fumano o non consumano cannabinoidi? Hanno dei recettori? Sì, certo, ce li hanno. Tuttavia, poiché il numero di endocannabinoidi aumenta quando si fuma cannabis, non è probabile che si soffra di una carenza di endocannabinoidi che può causare problemi di infertilità e molti altri problemi.

Ci sono principalmente due tipi di recettori nel nostro corpo. Il primo è il CB1 e si trova principalmente nel sistema nervoso, nel fegato, nei polmoni, nel cervello e nei reni. Entrambi i fitocannabinoidi della pianta come il THC e i nostri endocannabinoidi naturali si legano o interagiscono con il CB1 poiché le loro strutture sono abbastanza simili. Per lo più aiuta i pazienti con depressione, dolore cronico e diversi altri disturbi.

I recettori e i cannabinoidi funzionano come una chiave e una serratura. Il THC si lega al CB1 come una chiave e il cervello sprigiona dopamina. È qui che sentirete dei cambiamenti nel vostro umore. Potete sentirvi felici o nervosi o tristi, a seconda della quantità di THC che avete ingerito.

Vi siete chiesti perché alcune persone si lamentano di un cuore in corsa o di paranoia dopo aver ingerito cannabis? È il THC che fa il suo lavoro. Tuttavia, questo non significa che il THC sia malvagio. Se assunto nella giusta dose, funziona come per magia, ma se ne abusate, sentirete molti cambiamenti, inclusa la paranoia.

Il secondo recettore è il CB2 e sono concentrati in aree che includono il sistema gastrointestinale, le tonsille e la milza. Fondamentalmente, coprono una gran parte del sistema immunitario. Quando i cannabinoidi attivano uno o entrambi i recettori, inviano messaggi alle cellule che dicono come comportarsi. Sono principalmente responsabili della gestione del dolore, dell'infiammazione e della regolazione dell'appetito.

Ecco un video per aiutarvi a capire l'ECS:

L'uomo e la Cannabis

Fastbuds CC by Hawkbo

Ora conoscete il THC e il CBD - i cannabinoidi presenti nella cannabis. Ma sarete sorpresi di sapere che la cannabis contiene più di 113 cannabinoidi, e molti di essi sono unici. Ciò che rende la cannabis davvero speciale è che i cannabinoidi interagiscono con il corpo umano in modo simile agli endocannabinoidi presenti in noi naturalmente, come spiegato sopra.

Ed è per questo che l'uomo e la cannabis hanno avuto una relazione iniziata migliaia di anni fa. La cannabis esiste da più di 10.000 anni. L'erba unica è stata utilizzata per vari scopi. Alcuni stimano che la canapa sia stata una delle prime coltivazioni agricole. La canapa può essere convertita in fibra, tela, corde e molte altre cose utili. Non è un segreto che i semi di canapa dimostrano di essere una buona fonte di proteine e acidi grassi.

Le donne usavano la marijuana medica per risolvere i loro problemi mestruali. In effetti, alla regina Vittoria fu prescritta la cannabis per aiutare con i suoi crampi mestruali. Era anche usata durante il travaglio e una medicina comune per il dolore, le piccole ferite e altri problemi. Naturalmente, veniva usata anche come fonte di guarigione spirituale.

E poiché la cannabis contiene cannabinoidi simili all'anandamide, molte persone pensano che gli esseri umani siano destinati a consumare o a fumare cannabis. Ma non è vero. Sì, l'erba aiuta a liberarsi di molti problemi, ma i recettori presenti nel nostro corpo non sono destinati solo alla cannabis.

 

02 November 2020
Comments