Come Conservare I Tuoi Semi di Cannabis

Come conservare al meglio i semi per giorni, mesi o addirittura anni.
28 May 2020
4 min read
Come Conservare I Tuoi Semi di Cannabis

Contenuti:
  • 1. Semi di cannabis
  • 2. Conservare i semi
  • 3. Condizioni ideali per la conservazione dei semi
  • 3. a. Luce
  • 3. b. Umidità
  • 3. c. Temperatura
  • 4. Conservare i semi per settimane
  • 5. Conservare i semi per mesi
  • 6. Conservare i semi per anni
  • 7. In conclusione

I semi sono dove tutto inizia, la cura che dai ai tuoi semi influenzerà non solo il modo in cui cresce la tua pianta ma anche il raccolto finale.

1. Semi di Cannabis

Prima di parlare di come conservare i semi, dobbiamo ricordarti che i tuoi semi di cannabis sono vivi. Prima di germogliare sono in uno stato di letargo e, come tutti gli esseri viventi, possono morire.

 

Come conservare i tuoi semi di cannabis.
 

Quando conservi i semi vuoi fornire condizioni ottimali per assicurarti che siano ancora buoni fino a quando non sei pronto a germogliarli.

Dato che abbiamo a che fare con la natura, è necessario mantenere determinate condizioni o sennò avere risultati negativi. Anche se i semi hanno un guscio duro e sono abbastanza robusti, dovresti tenere a mente i seguenti punti per evitare qualsiasi tipo di problema in futuro.

2. Conservare I Semi

Se conservati in condizioni ottimali, i semi di cannabis possono essere fruibili fino a 10 anni con successo. Una giusta conservazione dei semi è importante per molte ragioni, sia per un coltivatore domestico che aspetta l'occasione speciale per coltivare quella varietà unica che ha appena acquistato sia per le banche di semi che hanno bisogno d'immagazzinarli per l'eventuale vendita.

Qualunque sia la ragione per avere semi, ricorda che prendersene cura è una delle cose più importanti che puoi fare per il tuo raccolto. Un seme mal conservato potrebbe non germinare e, se lo fa, potrebbe non crescere correttamente.

Ci sono vari parametri che dovrai seguire per conservare i semi a lungo termine.

3. Condizioni Ideali Per La Conservazione Dei Semi

Esistono tre fattori principali che possono influire negativamente sui semi:

Luce 

Se hai già germinato semi di cannabis prima, allora sai che la luce è un fattore importante quando si tratta della probabilità che il seme si apra o meno. I semi, se esposti alla luce per troppo tempo, potrebbero germogliare prima che tu sia pronto a piantarli.

Umidità

Un altro fattore molto importante che può determinare una germinazione ben riuscita dei tuoi semi è l'umidità, poiché infatti è ciò che essenzialmente provoca la germinazione. Non vuoi germinare accidentalmente, se raggiungono un certo livello di umidità i semi iniziano ad assorbire i nutrienti, diventando così troppo deboli per crescere normalmente, quindi cerca di tenerli in un luogo relativamente asciutto.

Questo ovviamente dipende dal clima, in quanto vi sono luoghi particolarmente umidi e altri piuttosto asciutti, che possono influire direttamente sul modo in cui è necessario conservare i semi.

 

Suggerimento: Un buon modo per mantenere bassa l'umidità è usare bustine di gel di silice.
 

Se l'umidità del contenitore è bassa fino all'8%, i funghi possono apparire all'interno e all'esterno dei semi, al 40-60% i semi germoglieranno e, oltre a ciò, possono morire in meno di un giorno.

Temperatura 

La temperatura alla quale conservi i tuoi semi è abbastanza importante. Dovrai conservarli a circa 6-8 gradi Celsius. Puoi tenerli nel tuo frigorifero di casa o anche nel congelatore (sebbene di solito non è necessario).

 

La migliore temperatura per conservare i semi di cannabis.
 

Si consiglia di riporli nel cassetto per le verdure o dietro nel frigorifero e di utilizzare un piccolo dispositivo di raffreddamento o qualcosa di simile in modo che la temperatura non oscilli quando si apre la porta del frigo o se si spegne.

4. Conservare I Semi Per Settimane

Se stai conservando i semi per un paio di settimane, va bene se li lasci nella confezione originale purché si trovino in un luogo buio, asciutto e fresco.

 

Conservare i semi nel contenitore originale.
 

Di solito, il pacchetto in cui sono confezionati è resistente alla luce e all'acqua. Riporli in un posto relativamente fresco come un cassetto o qualcosa di simile li manterrà buoni a lungo.

5. Conservare I Semi Per Mesi

Se stai conservando i tuoi semi per un paio di mesi, è meglio se li lasci in frigorifero. Ciò garantirà che i semi non soffrano di sbalzi di temperatura. Conservandoli nella loro confezione originale o in un contenitore a prova di luce, ti assicurerai che rimarranno buoni per tutto il tempo necessario.

6. Conservare I Semi Per Anni

Questo di solito si applica a banche di semi o allevatori. Se hai bisogno di conservare i semi per molto tempo, puoi conservarli in un congelatore. Anche se non è necessario, impedisce ai semi di soffrire ancora più l'oscillazione delle temperature.

Puoi sempre conservarli in frigorifero, dipende da cosa preferisci e quali opzioni hai a disposizione. Idealmente, vuoi conservare i tuoi semi in un luogo fresco, buio e asciutto.

Suggerimento: Quando si conservano i semi nel frigorifero o nel congelatore, è possibile aggiungere bustine di gel di silice per assicurarsi che siano completamente asciutti.

L'umidità elevata può far crescere i funghi sui tuoi semi. Se i tuoi semi saranno esposti alla luce o a rapidi cambiamenti di temperatura, consumeranno le loro riserve nutritive prima di uscire dal suolo, il che significa che non avranno i nutrienti di cui hanno bisogno per germinare.

7. In Conclusione

Non importa se sei un breeder, un coltivatore o una banca di semi, conserva sempre i tuoi semi seguendo i suggerimenti di sopra. In questo modo ti assicuri che la tua genetica così preziosa germoglierà quando sarai pronto a coltivarla.

28 May 2020
Comments