FastBuds seedbank #1 with 10426 diaries and a rating of Growdiaries 8.8/10 on GrowDiaries
Growdiaries 8.8/10 with 10426 diaries on GrowDiaries

Quali sono terpeni e loro effetti nella Cannabis

I terpeni possono cambiare il tipo di high e sono ciò che caratterizza l'aroma e il sapore di una varietà.
21 September 2022
7 min read
Quali sono terpeni e loro effetti nella Cannabis

Contenuti:
  • 1. Cosa sono i terpeni?
  • 2. Terpeni e cannabinoidi
  • 3. I benefici medici offerti dai terpeni
  • 4. Terpeni più comuni e migliore temperatura di vaporizzazione
  • 4. a. Mircene
  • 4. b. Limonene
  • 4. c. Cariofillene
  • 4. d. Terpinolene
  • 4. e. Pinene
  • 4. f. Umulene
  • 4. g. Ocimene
  • 4. h. Linalool
  • 5. Come massimizzare i benefici dei terpeni
  • 6. In conclusione

Anche se non sai esattamente cosa sono i terpeni, inconsciamente lo sai già. I terpeni sono ciò che dà alla cannabis tutti gli aromi che amiamo. Si trovano anche in natura in altre piante. I terpeni sono ciò che conferisce all'arancia o al limone il suo odore agrumato o che conferisce ai pini un aroma unico.

1. Cosa sono i Terpeni? 

I terpeni sono oli aromatici prodotti nelle stesse ghiandole (tricomi) che producono cannabinoidi (come THC e CBD). Danno a una varietà di cannabis il suo aroma e sapore unici e possono essere trovati in quasi tutte le altre piante e fiori.

 

Tricomi di una pianta di cannabis

I tricomi sono la parte appiccicosa della pianta, sono ghiandole dall'aspetto di funghi che producono e immagazzinano tutti i composti che ci sballano.
 

La cannabis ha iniziato a sviluppare terpeni per scopi adattativi, principalmente utilizzati per respingere i predatori e attirare gli impollinatori. E proprio come le caratteristiche fisiche di una varietà, i terpeni sono influenzati dalle condizioni di crescita (come clima, tempo, età, maturazione e tipo di suolo, tra gli altri). Esistono oltre 100 diversi tipi di terpeni, ogni ceppo ha un mix unico di questi terpeni che svolgono un ruolo nel loro aroma ed effetto unici.

2. Terpeni e Cannabinoidi 

Da un paio d'anni si ipotizza che il profilo terpenico abbia molto a che fare con il tipo di high prodotto da un ceppo, ben oltre i comuni indicatori Sativa o Indica. Conoscere la combinazione unica di terpeni e cannabinoidi prodotti dalle tue cultivar preferite ti aiuterà a riconoscere i fiori e i concentrati specifici di cannabis che saranno più utili per le tue esigenze.

Oltre ai loro aromi, quando consumano terpeni e cannabinoidi allo stesso tempo hanno un'interazione diretta con il corpo umano. Ad esempio, quando l'alfa e il beta-pinene vengono consumati insieme a THC e CBD, mostrano proprietà antitumorali.

Quando l'Humulene viene consumato insieme con Caryophyllene, può avere proprietà anti-infiammatorie. Questo ci porta a credere che consumare l'intero spettro di cannabinoidi e terpeni sia superiore al consumo di composti isolati estratti dalla pianta.

Mentre i terpeni svolgono chiaramente un ruolo importante nella produzione e nel potenziamento di molti degli effetti benefici che si ottengono dal consumo di cannabis, non ti faranno sballare da soli, il che significa che se dovessi isolare i terpeni da una pianta di cannabis che potresti comunque sperimentare gli odori e i sapori ma non ti darebbero alcun effetto psicoattivo evidente. Grazie alla ridicola proibizione della cannabis, che solo ora sta iniziando a essere abrogata in alcuni Paesi e Stati, la ricerca sulla cannabis è ancora un po' agli inizi. In molti Paesi, la cannabis è (o almeno lo era fino a poco tempo fa) classificata come "Sostanza Controllata" e classificata come una droga così pericolosa che era molto difficile per i ricercatori procurarsela per scopi di ricerca. Fortunatamente questa situazione sta lentamente ma inesorabilmente cambiando e ora ci troviamo in un nuovo boom della ricerca che ha portato ad alcune scoperte molto interessanti negli ultimi anni. Ma, come per la maggior parte dei nuovi sforzi scientifici, più si fa ricerca e più ci si rende conto che forse non sappiamo così tanto come pensavamo di sapere.

3. I BENEFICI MEDICI OFFERTI DAI TERPENI

Studi preclinici hanno dimostrato che i terpeni non sono solo in grado di conferire alle piante da cui sono prodotti un profumo e un sapore meravigliosi, ma hanno anche alcuni chiari benefici medici associati a determinati terpeni. Questi studi fanno parte di una branca della scienza molto recente, quindi non possiamo ancora affermare con certezza che questi siano i risultati finali. I terpeni sono utilizzati nelle medicine tradizionali da secoli, forse da più tempo. Ciò contribuisce a sostenere la ricerca attualmente in corso. Tuttavia, da questi nuovi studi sembra emergere una forte evidenza delle proprietà dei terpeni:

  • Proprietà antidepressive - Il linalolo e il beta-pinene, in particolare, sono ampiamente utilizzati nei farmaci antidepressivi. Ben il 25% di tutti gli SSRI (farmaci antidepressivi) sono addizionati con qualche estratto di erbe che contengono questi terpeni.
  • Proprietà antitumorali - Il limonene è stato utilizzato in alcuni farmaci antitumorali per inibire la crescita di nuove cellule cancerose ed è noto da molti anni come potente agente antitumorale. I terpeni hanno un netto vantaggio rispetto ai farmaci antitumorali tradizionali (come la chemioterapia), in quanto non uccidono le cellule umane sane e non causano effetti collaterali indesiderati di ampia portata. 
  • Proprietà antivirali - È stato dimostrato che il cariofillene, la canfora e il carvone offrono potenti proprietà antivirali, insieme all'alfa e al beta-pinene.
  • Proprietà antidolorifiche - La cannabis in generale è nota da tempo per le sue proprietà antidolorifiche, ma con l'aumento dei livelli1720 di ricerca sono arrivate nuove scoperte. Terpeni come l'umulene, il geraniolo, il linalolo e il β-pinene hanno dimostrato di potenziare le qualità antidolorifiche dei cannabinoidi. 
  • Proprietà antimicrobiche - Quasi tutti i terpeni mostrano una qualche forma di proprietà antimicrobica. 

4. Terpeni più Comuni e Migliore Temperatura di Vaporizzazione

Le alte temperature distruggono molti dei terpeni, proprio come distrugge molti dei cannabinoidi. Per questo motivo, utilizzare un vaporizzatore portatile con controllo della temperatura è probabilmente il modo migliore per ottenere il massimo dai terpeni presenti nella cannabis. Come i cannabinoidi, i terpeni hanno la loro temperatura ottimale individuale e queste temperature possono variare ampiamente. La ricerca delle varie temperature alle quali si desidera rilasciare i terpeni è fondamentale per ottenere l'effetto desiderato.

Mircene

Il mircene, che può anche essere trovato in mango, timo e citronella è il terpene primario che si trova nelle piante di cannabis. In effetti, alcune piante possono avere fino al 65 percento del loro profilo terpenico costituito dal solo mircene. Ha effetti sedativi e rilassanti e vaporizza a 167ºC (332ºF). Le varietà ad alto contenuto di mircene sono Blue Dream, Original Auto OG Kush e Cherry Pie.

Limonene

Il secondo terpene più abbondante trovato nella cannabis. Il limonene si trova anche in vari agrumi come il limone e le arance ed è responsabile dell'odore agrumato. Il limonene ha potenti proprietà antifungine e antibatteriche e aiuta a ridurre lo stress ed elevare l'umore. Vaporizza a 176ºC (348ºF). Le varietà ad alto contenuto di Limonene includono Sour Diesel, Super Lemon Haze e Wedding Cheese Cake.

 

I terpeni più comuni e i loro effetti

Terpeni più comuni e loro effetti: mircene, limonene, cariofillene, terpinolene.

Cariofillene

This terpene can be found in black pepper and cinnamon and has a spicy, woody, peppery scent. Caryophyllene is capable of treating anxiety, depression, and inflammation. It vaporizes at 130°C (266F) and is found in such strains as Purple Punch and Gorilla Glue Auto.

Terpinolene

Si ritiene che il terpinolene sia presente in circa una varietà su dieci, ha un aroma di pino, floreale ed erbaceo. Si dice che questo terpene abbia un effetto edificante e abbia proprietà antiossidanti e antibatteriche. Vaporizza a 186°C (366°F) e può essere trovato in varietà come Ghost Train Haze, Chernobyl e Orange Sherbet Auto.

Pinene

Questo terpene si trova in aghi di pino e rosmarino ed è il più comune nel mondo naturale, odora di pino dritto. Il pinene è usato per trattare l'ansia, l'asma, il dolore e le infiammazioni. Si vaporizza a 155°C (311°F) e può essere trovato in ceppi come Original Auto Critical e Original Auto Jack Herer.

 

I terpeni più comuni e i loro effetti

Terpeni più comuni e loro effetti: Pinene, Umulene, Ocimene, Linalool.

Umulene

L'umulene ha un odore legnoso e di erbe e si ritiene che abbia effetti anti-infiammatori, si trova anche nei chiodi di garofano e nel basilico. Questo terpene vaporizza a 106°C (222°F) e può essere trovato in varietà come Ghost Train Haze, Chernobyl e Girl Scout Cookies.

Ocimene

Questo terpene ha un odore dolce, di erbe e legnoso e si ritiene che abbia proprietà antivirali, antibatteriche, decongestionanti e antifungine. L'ocimene si trova anche nella menta e nelle orchidee. Si vaporizza a 50°C (122°F) e può essere trovato in ceppi come Original Auto Amnesia Haze e Strawberry Cough.

Linalool

Linalool ha un odore floreale e si ritiene che sedi e abbia effetti di miglioramento dell'umore usati per trattare l'ansia, l'insonnia, la depressione e il dolore tra gli altri. Questo terpene ha proprietà antivirali, antibatteriche, decongestionanti e antifungine e si trova anche nella lavanda. Vaporizza a 198°C (388°F) e può essere trovato in varietà come Do-Si-Dos, Kosher Kush, Lavender Kush e Zkittlez Auto.

5. COME MASSIMIZZARE I BENEFICI DEI TERPENI

Con l'esplosione della legalizzazione sono arrivati anche alcuni vantaggi, oltre a un'erba più facilmente accessibile e che non si deve temere di finire in prigione per averla acquistata. Molte aziende di cannabis affidabili ora spediscono i loro prodotti con una ripartizione completa dell'elenco dei terpeni e delle percentuali contenute. Una percentuale comune dei 4 terpeni principali (pinene, umulene, limonene e mircene) presenti nella cannabis si aggira intorno all'1,5-2,5%. 

I terpeni si degradano con il tempo, quindi controlla sempre l'etichetta per verificare la data di confezionamento se acquisti da un dispensario. Se non hai il lusso di avere erba legale nel tuo paese, dai semplicemente una bella annusata alle caramelle. Se l'odore è quello che conosci, allora è probabile che siano abbastanza fresche. Come abbiamo detto, i diversi terpeni hanno temperature di vaporizzazione diverse. Il modo migliore per isolare questi terpeni è quello di prendere un vaporizzatore a temperatura variabile e provare un'ampia gamma di temperature di vaporizzazione per vedere cosa ti piace di più. Gli oli di cannabis hanno spesso terpeni sintetici aggiunti dopo l'estrazione. Anche se non ci sono prove concrete che dimostrino che i terpeni sintetici siano dannosi per gli esseri umani, sappi che le indicazioni riportate sull'etichetta possono essere fuorvianti.

6. In Conclusione

Anche se fumare una varietà casuale non ci farà male, può lasciarti bloccato sul divano, lasciare la testa in corsa o addirittura paranoico.

Il modo migliore per gustare la cannabis è trovare il giusto mix di cannabinoidi e terpeni per te. Ciò avrà un effetto completamente diverso da quello a cui sei abituato, non solo migliorando il tuo umore, ma alla fine può curare i sintomi, rendendo la tua vita un po 'più semplice.

Prova a consumare varietà diverse con profili terpenici diversi e prova a identificare ogni sapore e odore individualmente, con il tempo imparerai quali terpeni sono i migliori per te, rendendo il fumo un'esperienza complessivamente migliore.

21 September 2022