FastBuds seedbank #1 with 10426 diaries and a rating of Growdiaries 8.8/10 on GrowDiaries
Growdiaries 8.8/10 with 10426 diaries on GrowDiaries

Cosa sono i Tricomi e la loro Importanza

Cosa sono i Tricomi e perché sono la Ragione Principale per cui Consumiamo e Coltiviamo Cannabis?
20 August 2022
8 min read
Cosa sono i Tricomi e la loro Importanza

Contenuti:
  • 1. Cosa sono i tricomi?
  • 2. Cosa c'è dentro i tricomi?
  • 2. a. Terpeni
  • 2. b. Flavonoidi
  • 2. c. Cannabinoidi
  • 3. Differenti tipi di tricomi
  • 3. a. Tricomi bulbosi
  • 3. b. I tricomi capitato sessile
  • 3. c. Tricomi a gambo capitato
  • 4. I diversi colori dei tricomi e il loro significato
  • 4. a. Tricomi chiari
  • 4. b. Tricomi torbidi
  • 4. c. Tricomi ambrati
  • 5. L'importanza dei tricomi
  • 6. Raccolta dei tricomi per estratti e concentrati
  • 7. In conclusione

Chiunque consuma cannabis alla fine arriva a conoscere l'anatomia della pianta, in particolare i tricomi. Queste piccole ghiandole presenti nella cannabis sono responsabili non solo di farti sballare, ma anche delle caratteristiche di ogni varietà.

1. Cosa sono i Tricomi?

I tricomi sono la parte appiccicosa della pianta, sono ghiandole dall'aspetto di funghi che producono e immagazzinano tutti i composti che ci portano in alto. Queste ghiandole hanno una larghezza che varia da 10 a 100 nanometri di larghezza e sono la ragione per l'aspetto lucido e gelido delle gemme.

I tricomi iniziano ad apparire sulla cannabis non appena le piante entrano nella fase di fioritura, continuano ad apparire verso la fine del ciclo di vita e sono al massimo della potenza proprio quando la pianta è pronta per essere raccolta.

Quando le cime della pianta iniziano a svilupparsi, anche i tricomi iniziano a formarsi lungo il gambo, le foglie e le gemme. I coltivatori devono fare attenzione quando maneggiano le loro piante durante la fase di fioritura, poiché i tricomi sono volatili e possono essere degradati dal contatto fisico, nonché da calore, luce e ossigeno.

2. Cosa c'è Dentro i Tricomi?  

I tricomi non solo producono, ma immagazzinano cannabinoidi, flavonoidi e terpeni. Per questo motivo, quando i tricomi si rompono, rilasciano l'olio appiccicoso all'interno. Questo è ciò che dà alle gemme la loro viscosità ed è ciò che estraiamo quando facciamo l'hashish, per esempio.

Terpeni 

I terpeni sono responsabili di dare ai fiori il loro sapore e la loro diversità aromatica, i terpeni hanno dimostrato di funzionare con i cannabinoidi per migliorare le loro proprietà naturali. Come i cannabinoidi, i terpeni interagiscono con i recettori per fornire una varietà di effetti.

 

I terpeni comuni della cannabis e i loro effetti

Terpeni di cannabis più comuni, i loro effetti e benefici.

Flavonoidi

I flavonoidi sono fitonutrienti che contribuiscono al colore, al gusto e all'olfatto della pianta. Le cannaflavine (flavonoidi esclusivi della cannabis) collaborano con gli altri composti per fornire un'ampia varietà di benefici per la salute. Insieme ai terpeni, ha proprietà antinfiammatorie, ad esempio.

Cannabinoidi  

La cannabis contiene più di 100 cannabinoidi, inclusi THC e CBD. Questi cannabinoidi interagiscono con il sistema endocannabinoide del tuo corpo, insieme a terpeni e flavonoidi sono ciò che fornisce effetti di cannabis.

3. Differenti Tipi di Tricomi

I tricomi possono essere trovati in molte specie di piante in tutta la natura, possono assumere forme e scopi diversi. Nella cannabis si possono trovare in tre diverse varietà:

Tricomi Bulbosi

I tricomi bulbosi sono il più piccolo dei tre tipi e possono essere visti solo con l'aiuto di una lente d'ingrandimento. Sono i più piccoli e meno abbondanti sulla cannabis, di solito misurano circa 10-15 nanometri, anche se contengono cannabinoidi, terpeni e flavonoidi, le loro dimensioni ridotte ne limitano la capacità.

 

Diversi tipi di tricomi

Diversi tipi di tricomi trovati nelle piante di cannabis.

I Tricomi Capitato Sessile

I tricomi sessili capitati sono i secondi più grandi dei tre e sono più abbondanti sulla pianta. Questi tipi di tricomi sono quelli che assomigliano di più a un fungo, con una testa larga e un corpo corto o "gambo"; la loro dimensione varia da 25 a 95 nanometri.

TRICOMI A GAMBO CAPITATO

I tricomi a gambo capitato possono variare da 50 a 100 nanometri e sono la varietà di ghiandole più grande. Sono quelli che probabilmente noterete osservando i vostri fiori, hanno una testa rotonda relativamente grande e un lungo gambo. Questo è il tipo di tricoma che, grazie alle sue dimensioni, contiene la maggior parte dei composti.

4. I DIVERSI COLORI DEI TRICOMI E IL LORO SIGNIFICATO

Proprio come i fiori di cannabis maturano e maturano, anche i tricomi lo fanno. Passano da un colore chiaro, poi torbido, infine diventano ambrati. Dal colore del tricoma possiamo capire se i cannabinoidi si stanno ossidando e in questo modo possiamo sapere che tipo di effetto aspettarci dai nostri fiori.

Tricomi Chiari

I tricomi chiari significano che i cannabinoidi e gli altri composti non hanno ancora iniziato ad ossidarsi e sono relativamente nuovi. In questo momento, la produzione di THC e terpeni è al suo apice, mentre i livelli di CBD sono ancora bassi. Ciò significa che la raccolta di questo colore avrà un effetto psicoattivo più cerebrale.

 

I diversi colori dei tricomi e il loro significato

I tricomi stanno cambiando colore in varie fasi.
 

Se cerchi lo sballo in testa associato alle varietà Sativa, puoi sperimentare la nostra Mexican Airlines Auto. Raccoglierla in questa fase esacerberà sicuramente i suoi effetti Sativa e non appena la consumerai sentirai la scarica psicoattiva cerebrale, perfetta per una giornata intensa. Fai attenzione quando raccogli in questa fase! Il THC deve maturare prima di poter dare gli effetti desiderati, quindi consigliamo di aspettare che almeno il 50% dei tricomi raggiunga lo stadio successivo per raccogliere.

Tricomi Torbidi

I tricomi torbidi significano che una piccola percentuale di THC si è trasformata in CBD e otterrai l'erba classica che stai cercando. L'effetto sarà sia a livello di testa alta (euforico e di miglioramento dell'umore) che a livello di corpo (antidolorifico e antistress). Questo è quando la maggior parte dei coltivatori raccoglie i loro fiori ed è generalmente considerato il momento giusto per raccogliere. Puoi anche usare i pistilli come indicatore quando più del 50% dei peli sono diventati arancioni significa che sei in questa fase.

Se si desidera un massimo più equilibrato, si consiglia di raccogliere in questa fase. I tricomi nuvolosi offriranno un piacevole effetto che diventerà gradualmente un effetto rilassante per il corpo, perfetto per combattere lo stress e il dolore cronico. Se stai cercando questo tipo di effetto, ti suggeriamo di sperimentare con il nostro Zkittlez Auto.

Tricomi Ambrati

Se stai cercando un effetto più Indica (rilassante, blocco del divano, tipo di aiuto per il sonno alto) puoi lasciare che i tuoi germogli maturino un po 'di più. In questa fase, la maggior parte del THC si è convertito in CBD e produrrà molto più un body-high che un head-high. Questo di solito è per i coltivatori che coltivano fiori medicinali e può essere ideale per le persone che cercano fiori antidolorifici o per curare l'insonnia, anche per gli utenti ricreativi che vogliono ridurre alcuni dei più potenti effetti psicoattivi che la raccolta precoce può fornire. Per le persone che non amano in alcun modo un high cerebrale e sono alla ricerca di un tipo più alto di Indica per aiutarti a dormire o per ridurre il dolore, ti consigliamo di sperimentare con il nostro Gelato Auto.

 

La raccolta in questa fase ti darà un effetto high-body con un leggero effetto di miglioramento dell'umore.

5. L'Importanza dei Tricomi

I tricomi offrono molteplici benefici alla pianta di cannabis. La cannabis produce tricomi come meccanismo di difesa, queste ghiandole fungono da barricata contro i parassiti a causa del loro sapore amaro e forte odore. Fungono anche da anti-sole per evitare raggi UV dannosi per raggiungere il tessuto vegetale ed evitare la combustione. Per noi consumatori, sono la ragione principale per cui consumiamo e coltiviamo cannabis. I tricomi sono la parte della pianta che produce e immagazzina terpeni, cannabinoidi e flavonoidi. Questi composti sono responsabili, non solo di portarci in alto, ma anche di conferire l'aroma, il sapore, il colore e il tipo di alta qualità alla vasta gamma di varietà diverse.

6. RACCOLTA DEI TRICOMI PER ESTRATTI E CONCENTRATI

Negli ultimi anni abbiamo assistito a un'enorme esplosione nel mondo dei concentrati e degli estratti di cannabis. Con benefici sia per i consumatori di cannabis a scopo ricreativo che terapeutico, questi prodotti eccezionali sono ormai un pilastro del mercato. I concentrati e gli estratti sono fatti solo con i tricomi e nessun'altra parte della pianta e, sebbene esistano molti modi diversi per produrre estratti, tutti rientrano in due categorie principali di estrazione dei tricomi. La separazione meccanica, nota anche come separazione fisica, è il processo di rottura fisica dei tricomi e della loro rimozione dalla pianta.

Questo può essere fatto in un paio di modi diversi, ma le azioni più comuni sono lo scuotimento o l'uso di calore e pressione per sciogliere i tricomi per la separazione. Con l'"hashish con acqua ghiacciata" o "bubble hash" si immergono i fiori in acqua ghiacciata che congela i tricomi. I fiori vengono poi messi in sacchetti filtranti che incorporano filtri a maglia micrometrica. I sacchetti vengono poi agitati, il che fa sì che i tricomi congelati si liberino dalle cime e cadano attraverso il filtro a maglia micrometrica per una facile raccolta.

 

Diversi tipi di concentrati ed estratti di cannabis.
 

La rosin è un'altra forma di separazione meccanica. Questo tipo di estratto combina calore e pressione e produce una pasta cerosa, appiccicosa e quasi caramellosa che contiene fino all'80% di THC. Le gemme vengono inserite in una pressa specializzata per la colofonia, che si riscalda a una certa temperatura per sciogliere i tricomi, e poi questa sostanza fusa viene spremuta dalla gemma stessa. È possibile utilizzare una vecchia piastra per capelli per fare hashish alla colofonia, ma il risultato non sarà di alta qualità come quando si utilizza una vera colofonia pressata.

L'estrazione chimica prevede l'uso di un solvente chimico per privare la pianta dei suoi tricomi. L'estrazione con solventi è molto più efficiente dei metodi di separazione meccanica e di solito è anche un metodo più rapido e semplice che cattura l'intero spettro di cannabinoidi contenuti nei fiori. Per questi motivi i metodi di estrazione a base di solventi sono preferiti dalla maggior parte dei produttori di estratti commerciali, ma presentano alcuni svantaggi. Gli svantaggi dell'estrazione chimica includono gli elevati rischi connessi, poiché la maggior parte dei solventi utilizzati sono altamente infiammabili. Inoltre, distrugge il materiale vegetale stesso che, a sua volta, può eliminare i cannabinoidi e la clorofilla. Puoi anche richiedere una lavorazione supplementare per essere sicura per il consumo.

Le forme più comuni di estrazione chimica sono l'Olio di Miele al Butano (BHO), l'Estrazione di Olio al C02 e l'Estrazione di Etanolo. Il BHO si ottiene inzuppando le cime con il butano, che elimina completamente i tricomi dal materiale vegetale. Il tutto viene poi fatto passare attraverso un filtro a maglia micrometrica che cattura tutto il materiale vegetale, lasciando passare solo il butano e i tricomi. Il tutto viene poi lasciato in un luogo fresco, asciutto e buio per consentire al butano di evaporare completamente. Per accelerare il processo di evaporazione si può utilizzare anche un forno a vuoto. Sebbene si tratti di un metodo estremamente pericoloso da provare a casa a causa dell'infiammabilità del butano, esistono sistemi commerciali a circuito chiuso che riducono al minimo questo rischio e rendono l'intero processo molto più sicuro.

7. In Conclusione

Cristalli, gelo, zucchero ... Non importa come la chiami, i tricomi sono il motivo per cui amiamo la cannabis e il motivo per cui la coltiviamo. Ricorda, i tricomi sono ciò che conferisce all'enorme varietà di ceppi le sue caratteristiche ed è la parte più importante della pianta di cannabis.

20 August 2022