FastBuds seedbank #1 with 10426 diaries and a rating of Growdiaries 8.8/10 on GrowDiaries
Growdiaries 8.8/10 with 10426 diaries on GrowDiaries

Cos'è Ia Sativa e i suoi Effetti

La cannabis sativa è la cannabis più famosa e produce quell'effetto cerebrale che la maggior parte delle persone cerca
27 September 2022
5 min read
Cosè Ia Sativa e i suoi Effetti

Contenuti:
  • 1. La storia della cannabis sativa
  • 2. Caratteristiche della sativa
  • 3. Gli effetti della sativa
  • 4. I migliori ceppi autofiorenti a dominanza sativa del 2022
  • 5. In conclusione

La sativa è la specie più nota di cannabis. I suoi effetti sono ciò che la gente associa di solito quando pensa al fumo di cannabis, un forte effetto cerebrale accompagnato a volte anche da uno piacevolmente euforico. Le sative sono solitamente ricche di THC e sono ciò che quasi tutti i consumatori di cannabis ricercano.

1. La storia della cannabis Sativa

Il nome Sativa è facilmente rintracciabile, in quanto è un derivato della parola latina sativum. Questo significa "coltivato" o "da coltivare", a seconda della sua collocazione in una frase, ed è difficile trovare un nome più appropriato. Fino all'inizio del XIX secolo, la cannabis sativa era una delle piante coltivate più diffuse sulla faccia della terra. L'uso di questo nome risale almeno al libro del 1548 "The Names of Herbes" dell'erborista inglese William Turner.  Nel 1753, la specie Cannabis Sativa fu classificata ufficialmente per la prima volta dal botanico svedese Carl Linnaeus.

 

Storia della Sativa

Rispetto ad altre specie di cannabis i sativa di solito si sviluppano più alti e più sottili.
 

All'epoca, e per oltre duecento anni a seguire, la comunità scientifica era convinta che la Cannabis Sativa fosse l'unica e sola specie della pianta. Solo nel 1974 il biologo americano Richard Evans Schultes pubblicò per la prima volta la scoperta della Cannabis Indica grazie alle sue ricerche nella regione montuosa del Kush, in Afghanistan. La specie Cannabis Sativa è stata classificata per la prima volta da Carl Linnaeus nel 1753. Questa pianta è originaria di luoghi con climi caldi e si è sviluppata in luoghi come Thailandia, Africa, Colombia e Messico. A causa dei climi più caldi, la Sativa si è sviluppata più alta e sottile rispetto alle altre specie di cannabis.

È stata coltivata nel corso della storia non solo per gli effetti psicoattivi, ma anche come fonte di fibre, olio e medicinali. In alcuni Paesi, la cannabis Sativa veniva e viene tuttora utilizzata come parte di rituali religiosi, essendo considerata una necessità per praticare le proprie credenze religiose.

2. Caratteristiche della Sativa

Le piante di Cannabis Sativa sono l'opposto dell' Indica. La prima infatti crescerà alta e magra con foglie strette. Le foglie saranno di una tonalità più chiara di verde e pur essendo più sottili, le foglie di solito avranno più punte. Normalmente le piante di Sativa hanno bisogno di più luce per crescere e impiegano più tempo a finire la fioritura (alcune necessitano di 3 mesi o addirittura 4!!) , i fiori prodotti dalle varietà Sativa hanno poco o zero CBD e alti livelli di THC.https://2fast4buds.com/it/news/what-is-thc

 

Caratteristiche della Sativa

A causa della loro provenienza da luoghi tropicali, possono resistere a climi più caldi e alta umidità.

Caratteristiche principali:

  • Alta e con foglie sparse, che di solito crescono tra 150-300 cm o più.
  • Le infiorescenze sono lunghe e meno compatte.
  • Resistente ai climi caldi e all'umidità elevata.

3. Gli effetti della Sativa

La cannabis Sativa di solito è ricca di THC e offre un effetto cerebrale molto elevato. I suoi effetti edificanti sono fantastici per le persone che desiderano migliorare le attività creative, come dipingere e scrivere, o anche uscire con gli amici. Anche se viene indicata come cannabis ricreativa, l'erogazione di Sativa in testa può anche essere utile nel trattamento dei disturbi dell'attenzione a causa della sua capacità di aumentare la concentrazione.

 

Pianta di Sativa

la Sativa di solito è ricca di THC e offre un effetto cerebrale molto potente.

Oggi quasi ogni ceppo ha un po' di Sativa, questo perché i breeders vogliono aumentare i livelli di THC. Questo significa che puoi ottenere l'effetto cerebrale che una Sativa solitamente fornisce con quasi tutti gli ibridi disponibili là fuori.

Ovviamente, ci possono essere lievi cambiamenti nel numero di cannabinoidi e terpeni e questo può avere un'influenza sull'effetto, ma quasi tutti gli ibridi hanno un po 'di genetica Sativa, e questo sicuramente passa all'effetto.

4. I MIGLIORI CEPPI AUTOFIORENTI A DOMINANZA SATIVA DEL 2022

Sebbene trovare una Sativa pura e di razza sia impossibile con i semi autofiorenti, ci sono alcune bellissime varietà a predominanza Sativa che possono darti tutti i benefici di una Sativa con un tempo di raccolta dei semi molto più breve. Abbiamo trascorso decenni a perfezionare le nostre genetiche e i risultati parlano da soli.

LEMON AK AUTO

Con un'enorme divisione Sativa 75%/Indica 25%, la Lemon AK Auto è una delle nostre vere Sativa di punta. Il 24% di THC è abbinato a un tempo di raccolta di 9-10 settimane, a un raccolto indoor previsto di 500-650 gr/m2 e a un fumo agrumato che produce sballi euforici ed edificanti, perfetti per le attività creative o accademiche.

AMNESIA ZKITTLEZ AUTO

Amnesia Zkittlez Auto è un'altra delle nostre big dog Sativa, sempre con una divisione Sativa 75%/Indica 25%. Si tratta di una varietà autofiorente facile da coltivare e dall'enorme resa, appartenente alla nostra collezione premium. La produzione di terpeni e tricomi è fuori scala, rendendo questa varietà un sogno per i produttori di hashish o di estratti.

AMNESIA HAZE AUTO

L'Amnesia Haze Auto è una delle varietà haze più popolari di tutti i tempi, e ora potete accaparrarvi una versione autofiorente! Questa proviene dalla nostra sezione OG ed è stata a lungo una delle nostre più vendute. Questo ibrido Sativa purosangue ti lascerà a bocca aperta con il suo 22% di THC, che crea un'impennata cerebrale.

JACK HERER AUTO

Nessun elenco di varietà a predominanza Sativa sarebbe completo senza la leggendaria Jack Herer Auto. Con un high pacifico ma rinvigorente, una palette perfettamente bilanciata, cime enormi con una quantità pazzesca di tricomi scintillanti, ed è in grado di produrre 500gr/m2 in soli 63 giorni.

5. In conclusione

Le Sativa sono le specie più ricercate in circolazione. Anche se richiede più tempo per fiorire e di solito rende meno, l'effetto unico è qualcosa che i consumatori di cannabis amano. Le Sativa con un lignaggio più puro hanno effetti che possono essere descritti come quasi psichedelici. Man mano che il settore della ricerca sulla cannabis si evolve ed esplode, diventa sempre più chiaro che forse le vecchie definizioni di Sativa e Indica potrebbero essere un po' distorte. Sembra che più ci immergiamo nella ricerca sulla cannabis, più ci rendiamo conto che la cannabis e i suoi effetti sono molto più complessi di quanto si pensasse inizialmente. Terpeni, CBD, CBN, THC e una serie di altri composti si combinano per rendere lo sballo ciò che è, non solo se si tratta di una Sativa o di un'Indica. Se stai cercando una varietà autofiorente che abbia i veri effetti di una Sativa, ti consigliamo la nostra Wedding Cheesecake Auto.

 

Altre sative che hanno Indica nel loro lignaggio produrranno un effetto edificante che cambierà lentamente ad uno più rilassante del corpo. Al giorno d'oggi ci sono ibridi per il gusto di ciascuno, è solo una questione di trovarli.

27 September 2022