Cos'è l'Indica e i Suoi Effetti

Le indiche sono sempre state collegate a un effetto corporale, ma è così anche al giorno d'oggi?
25 June 2020
5 min read
Cosè lIndica e i Suoi Effetti

Contenuti:
  • 1. La storia dell' indica
  • 2. Caratteristiche di indica
  • 3. Differenze tra sativa, indica, ruderalis e ibridi
  • 4. L'effetto della indica pura
  • 5. Indica al giorno d'oggi
  • 6. In conclusione

La distinzione tra Indica e Sativa ha probabilmente influenzato la decisione quando devi scegliere cosa coltivare o fumare. Cos'è l'Indica? È sicuramente una delle prime domande che ti sei posto se sei un principiante colla cannabis.

1. La storia dell' Indica

La cannabis Indica è una specie di pianta di cannabis. È stato scoperta negli anni '70 sulle montagne dell'Hindu Kush in Medio Oriente ed è più abbondante in luoghi come l'Afghanistan, il Pakistan e il Tibet, dove il clima è più freddo e a bassa umidità.

Per questo motivo, le Indiche hanno sviluppato strutture, aspetto ed effetti diversi rispetto ad altre specie di cannabis e sono generalmente corte e tozze con foglie larghe verde scuro.

 

Le piante di Indica sono generalmente corte e tozze con foglie larghe verde scuro.

Molto prima degli anni '70, le Indiche erano usate dai locali per produrre l'hashish, che consumavano quasi quotidianamente per le loro proprietà medicinali. Per questo motivo, hanno selezionato le cultivar con l'effetto più forte e inconsapevolmente selezionate piante con alti livelli di CBD, rendendole super efficaci come antidolorifici con un corpo che si distende in alto.

2. Caratteristiche di Indica

La tipica Indica è una pianta complessivamente più compatta, di solito cresce corta e ha uno stelo spesso.

Le foglie sono più scure rispetto alle piante Sativa, ad esempio, hanno "dita" molto corte e larghe. I ceppi di Indica tendono a crescere più rami laterali e sono più attivi rispetto ai Sativa, e le gemme cresceranno dense e normalmente peseranno più delle altre specie di cannabis.

I ceppi di Indica tendono a diventare più folte, con cime dense e pesanti.

Essendo di montagna, Indica può sopportare facilmente climi freddi e produrrà più tricomi grazie all'utilizzo per avvicinarsi al sole.

Caratteristiche principali:

• Corto e folto, in genere cresce tra 90 e 150 cm.

• Germogli spessi e densi.

• Resistente a climi freddi e bassa umidità.

{Inserire: 894}

3. Differenze tra Sativa, Indica, Ruderalis e Ibridi

Sativa

I sativa sono la più alta di tutte le specie di cannabis, possono crescere ben oltre 3 metri di altezza, sviluppandosi sottili con foglie sottili. Cresce meglio nei climi più caldi con umidità elevata. I sativa offrono un effetto euforico, esaltante e creativo, come Wedding Cheesecake Auto, di solito non raccomandato per i pazienti con cannabis terapeutica.

Indica

Le Indiche sono un po 'l'opposto delle Sative, crescono corte e tozze con foglie molto larghe. Questa specie cresce meglio nei climi freddi con bassa umidità e di solito sono preferite dagli utenti medicinali per il suo alto livello di rilassamento corporeo, come Gorilla Glue Auto, che può essere usata per trattare il dolore muscolare, l'insonnia e i disturbi alimentari, tra gli altri.

La Sativa di solito cresce alta con foglie sottili e snelle. L'Indica, al contrario, cresce corta e tozza con foglie molto larghe.
 

•  Ibridi 

Gli ibridi sono un mix di genetica Indica e Sativa. Possono mostrare caratteristiche o effetti crescenti di entrambe le specie. Gorilla Cookies Auto è un perfetto esempio di ibrido bilanciato di Sativa e Indica.

•  Ruderalis 

Le Ruderalis crescono super corte con piccoli boccioli grossi. È estremamente resistente ai climi rigidi e se non incrociata con altre specie come quelle sopra, di solito conterrà un THC molto basso e livelli elevati di CBD.

 

Le Ruderalis crescono super corti con piccoli boccioli grossi. L'ibrido può mostrare caratteristiche o effetti sia di Sativa che di Indica.
 

4. L'effetto della indica pura

La caratteristica più importante di questa sottospecie di cannabis è nei suoi effetti medici e in che modo influenzano i livelli di energia e la produttività. Le indicazioni tendono a diminuire l'energia e sono migliori per il consumo di sera o di notte (quando il giorno finisce).

Le indiche hanno generalmente un contenuto di CBD più elevato rispetto ad altre sottospecie, sebbene il rapporto CBD / THC sia molto vicino a 1: 1.

Oggi le Indiche sono state sviluppate per avere alti livelli di THC, quindi l'unico modo per ottenere un'Indica ad alto contenuto di CBD è ottenere le terre originali o cercare specificamente le Indiche ricche di CBD, come la nostra Auto 20: 1 CBD.

{Product: 108}

È importante notare che ci sono nuovi modi per classificare una pianta di cannabis diversa dall'Indica o dalla Sativa. Oggi Indica o Sativa vengono utilizzate per sapere che la struttura di una pianta avrà più del tipo di alto.

5. Indica al giorno d'oggi

Prima che la Cannabis diventasse così popolare, c'erano in giro le indiche pure. Quelle piante originali erano ricche di CBD ed erano ciò che alcune persone pensano che ancora si offra oggi: un effetto rilassante, sedativo e potente per il corpo che porta ad un effetto di blocco del divano. Anche se un tempo era così, non lo è più.

È ancora perfettamente valido per descrivere quegli effetti come "simili a Indica", purché ricordiamo che gli effetti simili a Indica non significano necessariamente che una pianta abbia una discendenza Indica.

Negli ultimi 50 anni l'allevamento di cannabis è stato leader del mercato. Di conseguenza, non esiste quasi più una "pura" Indica (o Sativa). Quasi ogni fiore con cui sei entrato in contatto è un ibrido. Chiamare una varietà Indica di solito significa che è un ibrido prevalentemente Indica.

Al giorno d'oggi, i coltivatori moderni hanno allevato e coltivato intenzionalmente un ampio spettro di ceppi all'interno delle categorie Indica e Sativa allo scopo di rendere disponibile la medicina giusta per ogni individuo.

Ogni combinazione unica può influenzare il modo in cui influenza la malattia di una persona e la tensione che fumi dovrebbe essere quella che si adatta alle tue preferenze e si adatta al tuo stile di vita.

A volte i pazienti devono mantenere un lavoro o responsabilità familiari che richiedono un particolare livello di energia e non possono tollerare le proprietà sedative di molte Indie, ecco perché la maggior parte delle Indie sono state geneticamente modificate (incrociate) per adattarsi a tutti.

 

Effetti più comuni della varietà dominante Indica.

L'Indica = il concetto che rilassi è obsoleto ed è impreciso. Quindi, cosa significa Indica e che effetto avrà su di noi?

Il vero significato delle piante Indica oggi è nei loro tratti durante il ciclo di coltivazione. Queste piante infatti tendono a crescere corte con steli spessi e foglie larghe, di colore verde intenso. Hanno anche cicli di fioritura più brevi e crescono bene in climi freddi con bassa umidità.

Come sappiamo, ogni varietà produce un effetto unico e può influenzare ogni persona in modo diverso, ma ciò non significa che non puoi prendere decisioni corrette quando scegli quale varietà consumare.

Gli effetti che si verificano da un particolare ceppo (Indica o Sativa) sono collegati ai composti presenti nella pianta (cannabinoidi e terpeni).

Ogni cultivar ha il suo mix di cannabinoidi e terpeni, i quali saranno responsabili della produzione di un effetto simile a Sativa o Indica e dei benefici medicinali.

6. In Conclusione

Etichettare una varietà Indica o Sativa veniva fatto anni prima che ci rendessimo conto di come terpeni e cannabinoidi interagissero insieme per produrre effetti unici. Quando si sceglie una varietà da consumare o coltivare, si consiglia di conoscere prima di tutto l'odore e i sapori che una pianta produce per conoscere poi davvero l'effetto che si otterrà.

Se stai cercando una varietà che fornisca il vero effetto di un'Indica, ti consigliamo la nostra Zkittlez Auto, questa varietà a predominanza Indica offrirà quel effetto rilassante e antidolorifico che stai cercando.

{Product: 97}

Anche se è davvero difficile da trovare, ci sono Indica o Sativa pure (e sono veramente 100% Indica o Sativa) il lignaggio molto probabilmente corrisponderà al loro effetto, a parte il fatto che non è raro consumare un “Indica” e avere un effetto simile alla Sativa o viceversa, tutto dipende dal mix unico di terpeni e cannabinoidi di una cultivar.

25 June 2020
Comments