SCROG vs SOG: Qual è Il Migliore Per Le Tue Autofiorenti?

Se vuoi produrre delle cime di migliore qualità senza avere molta esperienza, questo articolo è per te.
03 June 2020
5 min read
SCROG vs SOG: Qual è Il Migliore Per Le Tue Autofiorenti?

Scrog vs Sog è una delle domande più poste da molti coltivatori indoor. Queste sono due tecniche diverse che, pur essendo così diverse, offrono una soluzione allo stesso problema: aumentare la resa di cannabis e la qualità della coltivazione.

1. Cosa Sono SCROG and SOG?

SCROG e SOG sono entrambe tecniche di allenamento a basso stress (LST) utilizzate per controllare la crescita delle piante di cannabis. Questo viene fatto creando un baldacchino orizzontale uniforme, assicurando così che tutte le parti apicali ricevano luce uniformemente e crescano allo stesso ritmo.

Di solito, i rami inferiori non assorbono molta luce e non si sviluppano affatto. Queste tecniche sono state create per concentrarsi sulla parte superiore della pianta, producendo grandi cime e gemme più dense in meno tempo.

2. SCROG

Un termine inglese, il Screen of Green ( SCROG) è un tipo di training a basso stress che prevede l' installazione di una rete tra le luci e i vasi e un po' di training delle piante.

Con questo metodo, la pianta di cannabis alla fine crescerà fino alla rete e raggiungerà l'obiettivo desiderato. Il training necessario dopo che raggiungono la rete è relativamente facile, devi solo spingere i rami che hanno superato la rete verso il basso, questo farà crescere i rami in orizzontale e lentamente creerà un baldacchino grande e uniforme. 

 

SCROG si riferisce a quando uno schermo viene applicato a una grow room, a più o una pianta enorme, per essere addestrato e manipolato attraverso la rete.
 

Questo è un modo eccellente per sfruttare appieno l'area coperta dalle tue luci, addestrando le tue piante in un baldacchino spalancato, consenti a più siti di gemme di svilupparsi al massimo delle loro potenzialità anziché di una grande nella parte superiore.

Una volta stabilito il baldacchino, la maggior parte dei coltivatori pota tutta la crescita inferiore in quanto sono all'ombra del baldacchino, quindi non ricevono luce, in questo modo si evita lo spreco di energia.

 

Quando si aggiunge uno schermo al mix, la dinamica nel giardino cambia radicalmente, dato che a tutto viene assegnato un posto esclusivo sulla rete.
 

Un fattore importante da tenere in considerazione quando si utilizza la tecnica SCROG sono i ceppi in uso. A seconda della genetica, le piante di cannabis possono reagire in modo diverso quando passano a un fotoperiodo fiorito, alcune si allungheranno e si riempiranno rapidamente mentre altre no.

Questo è un buon metodo se vuoi ottenere il massimo da ogni seme, usando generalmente 1 pianta per 30 cm di rete.

La differenza principale tra SCROG e SOG è che nella schermata del verde utilizzerai un numero inferiore di piante per riempire il baldacchino rispetto al Sea of Green.

 

Assicurarsi che lo spazio sullo schermo sia abbastanza grande per l'alimentazione futura.
 

Mentre con lo SCROG potresti aver bisogno di fino a 4 piante per m², in un SOG puoi avere 12 o più per m², a seconda della varietà.

Vantaggi:

• Può essere fatto con talee e semi.

• Offre più siti di gemme da poche piante.

• Manutenzione ridotta poiché sono disponibili solo alcune piante.

Svantaggi:

•  Richiede più tempo di SOG.

3. SOG

Il Sea of Green (aka SOG) viene utilizzato in particolare in piccoli spazi di coltivazione o quando vuoi far crescere le tue piante molto velocemente e puoi (o meno) utilizzare una rete per aiutarti a mantenere le piante corte.

Laddove la tecnica SCROG si concentra sulla produzione di più siti di gemme, la tecnica Sea of Green fa il contrario, costringendo la pianta di cannabis a mettere tutta la sua energia in una cola principale.

A differenza di SCROG, si consiglia di eseguire la tecnica SOG con autofiorenti o cloni.

 

Sea of Green si riferisce all'obiettivo finale di essere una stanza riempita da una parete all'altra, con piante di cannabis uniformi di piccole dimensioni.
 

Per coltivare in un SOG, le piante sono raggruppate in uno spazio ristretto che arriva fino a 40 o più per metro quadrato.

Anche se ci sono ceppi che potrebbero richiedere più tempo, dopo aver dato circa 2 settimane per i cloni, dovresti passare alla fioritura in modo che possano fiorire quando sono ancora corte, producendo uno stelo e rami spessi.

Questo metodo di coltivazione non richiede potatura o taglio se si dispone di un flusso d'aria adeguato. Quando si coltivano un gran numero di piante insieme, si consiglia di aggiungere dei ventilatori non solo per rafforzare gli steli per evitare alle piante di piegarsi, ma anche per ridurre il rischio di parassiti e malattie.

 

In SOG when growing a large number of plants together it is recommended to add fans.
 

Per le autofiorenti si consiglia di utilizzare una rete, dopo 3-5 settimane di crescita e leggero allenamento la rete dovrebbe essere completamente riempita e pronta per la produzione di fiori.

Esistono ceppi che si adattano meglio a questo tipo di metodo di coltivazione, in genere le Indiche tendono ad essere più adatte a questo. Le piante raramente crescono oltre i 30 cm usando questo metodo, quindi tutta l'energia è nella cola principale.

Il modo in cui le piante devono crescere in questo metodo è il motivo per cui usi cloni o auto, le piante femminizzate coltivate da semi cresceranno ancora prima che possano iniziare a fiorire.

Quando cresci in SOG avrai bisogno di una luce relativamente buona e forte, per avere successo tutte le piante hanno bisogno di ricevere la stessa intensità di luce per crescere uniformemente.
 

Pro:

• Tempo di crescita molto rapido.

• Ottimo per piccoli spazi di coltivazione.

• Più veloce di SCROG.

Contro:

• Alta manutenzione.

• Un sacco di materiale vegetale significa una maggiore possibilità di parassiti.

4. Quale Tecnica è Meglio Per Le Auto?

Come tutti sappiamo, le autofiorenti non sono particolarmente adatte al training e  anche l' LST può scioccarle se non eseguito correttamente e anche se è possibile eseguire SCROG con le autofiorenti, non è consigliabile.

La maggior parte delle auto non cresce tanto quanto la cannabis fotoperiodica e può essere davvero difficile tagliare del fogliame indesiderato senza andare incontro a vari problemi, ecco perché il SOG è altamente raccomandato per le autofiorenti.

È meglio coltivare varietà a predominanza Indica in SOG, raccomandiamo la nostra Girl Scout Cookies Auto in quanto cresce naturalmente più breve e se eseguito correttamente, puoi raccogliere fino a 15-20 piante per metro quadrato, con un conseguente raccolto per ciclo.

{Prodotto: 77}

Sea of ​​green è considerato uno dei metodi più efficienti per la raccolta delle gemme dalle auto il più presto possibile. Non richiede l'addestramento e il tempo di crescita prolungato necessari per far crescere le piante usando lo schermo del metodo di coltivazione verde (SCROG). E se scegli le varietà adatte, puoi risparmiare tempo e spazio.

Se vuoi utilizzare un metodo SCROG sulla tua autofiorente, Wedding Cheesecake Auto sarà l'opzione migliore in quanto si esibisce estremamente bene in un setup Screen of Green.

In genere, le auto crescono fino a 80 cm e richiedono circa 3-4 settimane per iniziare a fiorire, queste caratteristiche che le rendono uniche li rendono perfetti anche per crescere in SOG, soprattutto se si utilizza una rete per controllare l'altezza.

5. In Conclusione

SCROG e SOG sono tecniche con obiettivi simili, ti aiutano a coltivare la migliore qualità e le migliori rese sfruttando al massimo le luci, lo spazio di coltivazione e le piante.

Se sei interessato a provarli, considera che la varietà che usi può influenzare profondamente il tuo risultato finale, prova a coltivare la stessa varietà perché se scegli varietà diverse può essere davvero difficile allenarle allo stesso modo.

Anche se può sembrare difficile, queste sono una delle tecniche più semplici con i suggerimenti forniti in questo articolo e un po 'di sperimentazione anche un coltivatore inesperto sarà in grado di eseguirle con successo.

03 June 2020
Comments