FastBuds seedbank #1 with 9695 diaries and a rating of Growdiaries 8.8/10 on GrowDiaries
Growdiaries 8.8/10 with 10011 diaries on GrowDiaries

Cos'è la Ruderalis e i Suoi Effetti

La cannabis ruderalis è la meno parlata di specie di cannabis ed è ciò che ha dato origine alla cannabis autofiorente.
29 August 2022
6 min read
Cosè la Ruderalis e i Suoi Effetti

Contenuti:
  • 1. La storia della ruderalis
  • 2. Caratteristiche della ruderalis
  • 3. Gli effetti della ruderalis
  • 4. Ruderalis: l'inizio delle autofiorenti
  • 5. La storia delle piante di cannabis autofiorenti
  • 6. I migliori auto sul mercato in questo momento
  • 6. a. Gorilla cookies auto
  • 6. b. Strawberry banana auto
  • 6. c. Bruce banner auto
  • 7. In conclusione

La cannabis ruderalis non è stata considerata degna di essere coltivata per molti anni. Tuttavia, da alcuni anni i breeders incrociano Ruderalis con Indica e Sativa per produrre una delle varietà più potenti e ricche di THC.

1. La storia della Ruderalis

Nel mondo della botanica, una pianta ruderalis è una pianta che può crescere nonostante l'ambiente, essendo in grado di resistere a condizioni avverse.

Ciò ha senso in quanto questa sottospecie di cannabis è altamente resistente e duratura. Originario dei climi rigidi della Russia, dell'Europa centrale e dell'Asia centrale, Ruderalis fu ufficialmente identificato nelle regioni selvagge della Siberia meridionale da Janischewski, un botanico russo, nel 1924.

 

Pianta di Cannabis Ruderalis

Una pianta ruderalis cresce nonostante l'ambiente, essendo in grado di resistere a condizioni difficili.
 

Alcuni scienziati ritengono che la ruderalis potrebbe essere derivata dalla genetica Indica, anche se non è confermato. A ogni modo, le caratteristiche che hanno reso questa sottospecie così famosa non hanno nulla a che fare con la genetica Indica o Sativa.

2. Caratteristiche della Ruderalis

Le caratteristiche della Ruderalis potrebbero essersi sviluppate dalla loro esposizione a condizioni climatiche molto rigide, tra cui caldo o freddo estremi, livelli di umidità inadeguati e luce debole o eccessiva, tra gli altri. Queste condizioni possono causare carenze nella cannabis Sativa o Indica. Poiché la ruderalis inizia da sola la fase di fioritura, non è una pianta fotoperiodica e non ha bisogno di un ciclo di luce particolare per poter fiorire.

 

Differenza tra Sativa, Indica e Ruderalis

La differenza tra piante Sativa, Indica e Ruderalis.
 

Ciò si è verificato perché la ruderalis doveva essere in grado di maturare completamente e riprodursi prima che congelasse, quindi in generale la ruderalis inizierà a fiorire tra 3 e 5 settimane nel suo ciclo di vita.

Caratteristiche principali:

  • Cresce tra 30 e 120 cm, essendo molto più piccolo della maggior parte delle Indie e delle Sativa.
  • Gemme piccole e dense.
  • Pianta tozza con fusto e rami spessi.
  • Resistente a parassiti e climi rigidi.

3. Gli effetti della Ruderalis

Le ruderalis pure contengono livelli di THC molto bassi o nulli. Naturalmente, i ceppi ruderalis sono ricchi di CBD. Proprio come la nostro CBD Auto 20:1, una varietà puramente medicinale con un livello estremamente alto di CBD del 20%.

 

Anche se può fornire proprietà medicinali, non ti farà sballare. Per questo motivo, la Ruderalis è stata incrociata con Sative, Indiche o Ibridi ricchi di THC per essere in grado di avere una pianta in grado di sballare pur mantenendo le caratteristiche non fotoperiodiche che ha.

4. Ruderalis: l'inizio delle autofiorenti

Poiché non ha avuto alcun effetto nel consumarlo a causa dei suoi bassi livelli di THC, all' inizio non era popolare tra i fumatori abituali. Ma quando le sue caratteristiche sono state conosciute, la ruderalis è diventata di grande interesse per gli allevatori di cannabis. Gli allevatori hanno iniziato a sviluppare ibridi ruderalis che avevano alti livelli di THC o CBD e che necessitavano solo di circa 9 settimane per maturare completamente. Questo ibrido ruderalis divenne noto come Cannabis autofiorente, per la sua capacità di fiorire automaticamente senza bisogno di nient'altro, come invece i normali ceppi fotoperiodici.

 

Pianta di Cannabis Ruderalis

Una pianta ruderalis cresce nonostante l'ambiente, essendo in grado di resistere a condizioni difficili.
 

Oggi non c'è molta differenza tra i ceppi fotoperiodici e quelli auto (a parte le loro condizioni di fioritura, ovviamente). Puoi trovare varietà con gli stessi livelli di THC e CBD in entrambe le versioni (auto e fotoperiodo). Ci sono persino auto che possono essere più forti di alcune varietà fotoperiodiche, come la nostra Gorilla Cookies Auto, che ha il 27% di THC.

5. LA STORIA DELLE PIANTE DI CANNABIS AUTOFIORENTI

Sebbene la cannabis Ruderalis sia stata descritta per la prima volta dal botanico russo D. E. Janischewsky nel lontano 1924, ci sono voluti più di 50 anni prima che i coltivatori di cannabis iniziassero a mostrare interesse per questa specie. È stato solo alla fine degli anni Settanta che i coltivatori sperimentali in Canada e nei Paesi Bassi hanno iniziato a cercare di incrociare le varietà Ruderalis più forti con piante Sativa e Indica. Pur ottenendo un certo grado di successo, non furono mai pienamente soddisfatti dei risultati.  Fu solo verso la fine degli anni '90 che "The Joint Doctor" entrò in scena e cambiò davvero tutto. Fu il primo breeder a incrociare con successo una pianta di Ruderalis con una varietà conosciuta all'epoca come "Mexican Rudy". Il risultato di questo programma di selezione fu la prima pianta di cannabis autofiorente disponibile in commercio che produceva effettivamente un livello decente di THC e cresceva fino a dimensioni accettabili.

Questo ha aperto un mondo completamente nuovo per la coltivazione dell'erba e, negli anni successivi, il mercato ha visto un enorme aumento della domanda di piante autofiorenti. Questo aumento della domanda ha spinto l'innovazione a un livello completamente nuovo e il mondo delle auto non si è mai guardato indietro. Oggi è possibile trovare quasi tutte le varietà in forma autofiorente. I livelli di THC, CBD e tricomi delle piante autofiorenti sono pari a quelli delle loro cugine a fotoperiodo e la domanda del mercato non ha fatto che aumentare. Perché i coltivatori amano così tanto le autofiorenti? Ci sono alcune ragioni fondamentali per cui la domanda è aumentata.

  • Il breve tempo che intercorre tra la semina e il raccolto. La maggior parte delle varietà auto è pronta dopo 11-12 settimane, e alcune richiedono tempi decisamente inferiori.
  • La loro bassa statura è perfetta per una coltivazione discreta.
  • Non c'è bisogno di stanze separate per la coltivazione di piante e fiori, perché il ciclo di luce può essere mantenuto costante per tutto il ciclo.
  • Possono produrre più raccolti in una stagione di coltivazione all'aperto e possono essere coltivate tutto l'anno nei climi più caldi.
  • Minori possibilità che le piante si trasformino in ermafroditi per problemi di inquinamento luminoso.
  • Sono intrinsecamente facili da coltivare e sono perfette per i principianti fino ai coltivatori esperti.

5. I MIGLIORI AUTO SUL MERCATO IN QUESTO MOMENTO

Qui a FastBuds, le auto sono il nostro mestiere. Per oltre un decennio ci siamo concentrati esclusivamente sulle varietà di cannabis autofiorenti, e questa attenzione ha portato a risultati sorprendenti. Siamo orgogliosi di dire che produciamo alcune delle migliori varietà di erba autofiorente sul mercato e abbiamo la selezione più varia tra tutte le banche di semi che producono autofiorenti. Ce n'è per tutti i gusti, ma i nostri migliori venditori in questo momento sono:

Gorilla Cookies Auto

Se non avete mai sentito parlare della varietà Gorilla Glue negli ultimi 4 anni, dovete aver vissuto sotto una roccia o siete nuovi al mondo della cannabis di alta gamma. Ebbene, noi pensiamo di averla migliorata! Gorilla Cookies Auto è un incrocio tra Gorilla Glue e la varietà numero uno dello scorso anno, Girl Scout Cookies. 

Anche se è molto difficile da provare, siamo quasi certi che questa bestia di varietà sia la più forte (in termini di livelli di THC) di qualsiasi seme autofiorente mai prodotto, ma questo non è l'unico motivo per cui la gente la ama. Questo ibrido perfettamente bilanciato è in grado di produrre fino a 300 gr/pianta quando viene coltivato all'aperto e offre cole delle dimensioni di una palla da golf che sono così pesantemente coperte di tricomi che non saprete esattamente come maneggiarla!

Strawberry Banana Auto

La Strawberry Banana Auto è un altro mostro potente, con una percentuale di THC superiore al 27%. Ricavata dalle migliori cultivar californiane, questa stravagante genetica è in grado di crescere fino a 150 cm di altezza, ha rese superlative e offre uno dei profili di sapore più unici di qualsiasi altra varietà attualmente disponibile.

Con un gusto impareggiabile di fragole tropicali dolci con un leggero sottofondo di bubblegum, Strawberry Banana Auto è perfetta per l'estrazione per la produzione di hashish e vi porterà a un altro livello di esistenza (soprattutto per quelli tra noi con una tolleranza leggermente inferiore).

Bruce Banner Auto 

Bruce Banner Auto (come suggerisce il nome per i fan di Marvel) è una varietà che spacca! Attualmente è la nostra pianta più grande e raggiunge circa 160 cm in condizioni ideali. Questa crescita enorme garantisce una cosa: cime enormi. È una delle varietà più rapide, con un tempo medio dal seme al raccolto di 10 settimane. Con il suo 65% di eredità sativa, l'high è cerebrale, edificante e fa venire voglia di far scorrere i succhi creativi!

6. In conclusione

Si riteneva che Ruderalis non fosse di alcuna utilità per gli utenti ricreativi a causa dei suoi bassi livelli di THC. Ma gli allevatori hanno fatto del loro meglio per mettere insieme il meglio di entrambi i mondi, sviluppando autofiorenti medicinali e ricreative che possono crescere dal seme al raccolto molto rapidamente. Il team FastBuds ha una vasta selezione di autofiorenti per tutti i gusti, dalle varietà originali old-school ai nuovi ibridi autofiorenti, tutte piante di cannabis di alta qualità.

29 August 2022