FastBuds seedbank #1 with 9695 diaries and a rating of Growdiaries 8.8/10 on GrowDiaries
Growdiaries 8.8/10 with 10011 diaries on GrowDiaries

Come usare le Sugar Leaves?

Se ti sei mai chiesto come usare le tue preziose sugar leaves, scopri come trasformare i tuoi scarti in commestibili!
29 August 2022
9 min read
Come usare le Sugar Leaves?

Contenuti:
  • 1. Cosa sono le foglie di zucchero?
  • 2. Come raccogliere le foglie di zucchero?
  • 3. Si possono fumare le foglie di zucchero?
  • 4. Come usare le foglie di zucchero
  • 4. a. Commestibili
  • 4. b. Brownies
  • 4. c. Cannaburro
  • 4. d.
  • 4. e. Kief
  • 4. f. Vaporizzatore
  • 4. g. Hashish e altri prodotti
  • 5. Conclusione

Per molti coltivatori, ottenere le foglie di zucchero è la parte migliore della raccolta dei bud di cannabis. In parte, è perché mentre si possono sempre acquistare i bud nei dispensari, non si possono mettere le mani sulle foglie di zucchero a meno che non si coltivino personalmente le piante di cannabis. Tuttavia, ci sono molti coltivatori che buttano via le foglie di zucchero perché non sanno che farsene.

Se sei uno di loro, ecco la guida definitiva per istruirti su come usare le foglie di zucchero.

1. Cosa sono le foglie di zucchero?

È possibile che non abbiate mai sentito parlare di foglie di zucchero; tuttavia, se siete coltivatori, le avrete maneggiate. Una volta che coltivate le piante di cannabis, noterete che sviluppano delle foglie. Queste foglie diventano più grandi man mano che la pianta cresce, e sono note come foglie a ventaglio. Le foglie a ventaglio si sviluppano lentamente insieme alle gemme. Mentre le foglie a ventaglio sono visibili dai rami, le foglie di zucchero sbucano dai bud dove si vedono solo le loro punte succose cosparse di una generosa quantità di tricomi.

 

sugar leaves

Le foglie di zucchero sono le piccole foglie ghiacciate che si trovano sui fiori di cannabis.
 

Le foglie di zucchero sono piccole e delicate. Non sono proprio visibili in alcune piante dove c'è una grande quantità di resina. Una volta rimosse le foglie a ventaglio, vedrete chiaramente le piccole foglie di zucchero. Anche le foglie a ventaglio hanno tricomi, ma in quantità trascurabili. Chiamato giustamente a causa della resina che assomiglia allo zucchero, i coltivatori raccolgono anche le piccole foglie per fare diversi prodotti.

2. Come raccogliere le foglie di zucchero?

Raccogliere le foglie di zucchero è semplice come raccogliere i germogli stessi. Tuttavia, dato che le foglie di zucchero sono piccole, dovrai spendere del tempo in più per tagliarle una ad una. Per questo motivo, molte persone lasciano le foglie di zucchero sui bud e le fumano o le vaporizzano insieme ai bud. Un altro punto da notare è che la quantità di foglie di zucchero ottenuta per pianta sarà piccola.

Quindi, puoi conservare le foglie di zucchero mettendole in un sacchetto a chiusura lampo o in un qualsiasi contenitore ermetico e metterlo nel congelatore finché non sarete pronti ad usarle. Questo assicurerà anche che le foglie siano fragili e renderà più facile la caduta dei tricomi quando avrete finalmente deciso cosa vuoi farne.

3. Si possono fumare le foglie di zucchero?

Questa è una domanda che molti si pongono. E giustamente. Se hai coltivato quelle piante con tanta fatica, è naturale chiedersi se puoi anche fumarle. Sì, è possibile fumare le foglie di zucchero, ma ricordati che può essere duro per la gola. Non ha senso tagliare le foglie di zucchero e poi fumarle perché puoi semplicemente lasciarle sulle gemme. Avrai anche bisogno di più foglie di zucchero rispetto alle gemme normali perché le foglie non contengono tanta resina presente nei bud. Pertanto, se decidi di tagliare le foglie, assicurati di creare qualcos'altro con esse o puoi semplicemente lasciarle sulle gemme.

4. Come usare le foglie di zucchero

Se vuoi usare le foglie di zucchero per fare diversi prodotti di cannabis, tieni presente che i tricomi sono diversi da una varietà all'altra. Per esempio, una varietà come la Green Crack Auto potrebbe non produrre così tanti tricomi come la Gorilla Glue, famosa per la sua resina. Proprio come i ceppi differiscono quando si tratta degli effetti che producono, anche la quantità di tricomi è diversa. A volte, le piante con cime super enormi non producono troppe foglie di zucchero, mentre quelle con cime più piccole avranno molte più foglie di zucchero.

 

Infine, ma non meno importante, a prescindere dai prodotti commestibili che prepari, ricordati di decarbossilare le foglie di zucchero prima di usarle, in modo da utilizzare il THC o il CBD attivo. Ecco come puoi usare queste fantastiche foglie tempestate di resina.

Commestibili

La gente generalmente usa i bud di cannabis per fare gli edibili. Se sei a corto di bud, però, puoi facilmente sostituirli con foglie di zucchero. Tuttavia, nota che dovrai usare molte più foglie di zucchero rispetto ai bud, perché anche se le foglie di zucchero contengono resina, non ne hanno così tanta come i bud stessi.

 

I prodotti commestibili sono un ottimo modo per utilizzare le foglie di zucchero avanzate.
 

Quello che otterrai probabilmente è un edibile che non ti farà sballare come i bud, ma che è comunque fantastico.

Brownies

Fare i brownies con i fiori di cannabis è super facile. Puoi sostituire i fiori con foglie di zucchero e l'effetto sarà quasi lo stesso. Ma, se vuoi dei brownies super potenti, usa più fiori. Per esempio, se la tua ricetta richiede 50 grammi di fiori, usa invece 50 grammi di foglie di zucchero per produrre un effetto più blando. Per uno sballo più forte, usate 50 grammi di fiori più 25 grammi di foglie di zucchero.

Cannaburro

Il cannabutter è uno dei modi migliori di usare la cannabis. Non solo l'effetto è molto più forte che fumare cannabis (perché i commestibili vengono ingeriti dalle pareti dello stomaco), ma dura anche più a lungo. Per fare un burro che sia delicato, basta sostituire i bud con foglie di zucchero, ma se vuoi un effetto più forte, aggiungi almeno la metà della quantità di bud sotto forma di foglie di zucchero.

Molte persone usano anche le foglie di fan per fare il tè alla cannabis, ma usare le foglie di zucchero produrrà senza dubbio un tè con un forte ronzio. Non esagerare, però - e questo vale per tutti i commestibili - perché i commestibili sono molto più forti della cannabis fumata. Per preparare il tè, pesa e filtra almeno un grammo di foglie di zucchero attraverso un filtro. Versa dell'acqua bollente sulle foglie e lasciate riposare finché il tè non assorbe gli elementi delle foglie di zucchero. Alcune persone aggiungono al tè del cannabutter o del burro normale in modo che i cannabinoidi si leghino bene al grasso, ma non è obbligatorio.

Kief

Il kief è la sostanza polverosa che di solito si trova sul fondo del tuo grinder. Di solito è molto più potente dei tuoi bud normali perché non è altro che un insieme di tricomi concentrati. I consumatori di cannabis amano il kief semplicemente perché è potente e richiede una quantità molto piccola per produrre lo sballo desiderato. Per fare il kief usando le foglie di zucchero, assicuratevi che le foglie siano asciutte prima di usarle. Funzionerà anche meglio se le foglie sono fragili in modo da poterle schiacciare meglio. Così, puoi conservare le foglie nel congelatore come detto prima.

 

Il kief o setaccio secco è probabilmente il modo più comune in cui i coltivatori utilizzano le foglie di zucchero.
 

Una volta che hai delle foglie di zucchero congelate ed essiccate, macina le foglie nel tuo macinino proprio come faresti con i germogli di cannabis. Certo, non otterrai tanto kief come con i bud, ma è molto meglio che buttare via le foglie luccicanti di resina.

Vaporizzatore

Alcuni coltivatori non si preoccupano di tagliare le foglie di zucchero. Anche se è giusto farlo, fumare le foglie di zucchero produrrà un effetto più aspro sulla vostra gola. E questo è dovuto a un eccesso di materia vegetale come la clorofilla. Per evitare il sapore aspro, puoi tagliare le foglie e vaporizzarle usando un vaporizzatore di tua scelta.

Poiché un vaporizzatore non brucia i boccioli o le foglie, non sentirete mai un effetto aspro. Allo stesso tempo, otterrete i benefici dei cannabinoidi presenti nelle foglie senza doverti preoccupare dei tuoi polmoni. Una situazione vantaggiosa per tutti!

Hashish e altri prodotti

In poche parole, puoi usare le foglie di zucchero per produrre praticamente qualsiasi cosa. Tutto quello che devi fare è sostituire le gemme con le foglie e il gioco è fatto! Puoi usare le foglie di zucchero per creare dello strabiliante Dry Ice Hash dove le gemme vengono setacciati attraverso dei filtri. Sostituite i bud con le tue cime e, anche se la resa non sarà significativa come quella dei bud tradizionali, userai le foglie di zucchero invece di buttarle via!

HASHISH CON GHIACCIO SECCO O ACQUA GHIACCIATA DA FOGLIE DI ZUCCHERO

Il nostro metodo di estrazione preferito per le foglie di zucchero è quello di utilizzare la tecnica dell'hashish con ghiaccio secco o con acqua ghiacciata. Non solo è semplice e diretto, ma consente anche di rimuovere quasi tutti i tricomi, in modo che nulla vada sprecato. Riteniamo che il metodo del ghiaccio secco sia più semplice e che dia risultati e rendimenti migliori, ma il ghiaccio secco può essere difficile da reperire a seconda del luogo in cui ci si trova. Se non riesci a procurartelo, va bene anche il metodo dell'acqua ghiacciata. Entrambi i metodi richiedono un set di sacchetti a bolle d'aria, quindi assicurati di prenderne un set prima di comprare il ghiaccio secco o di buttare l'erba nell'acqua ghiacciata. Di solito vengono forniti in un set da 3 a 5 sacchetti, ma 3 sono sufficienti. Assicurati che i sacchetti abbiano un filtro a maglie da 73, 160 e 220 micron. 

I sacchetti con filtro da 73 micron non lasciano passare nient'altro che i tricomi, il che significa che otterrai la migliore qualità di hashish da questo sacchetto. Il sacchetto da 160 lascia passare alcune piccole quantità di materiale vegetale, quindi viene classificato come hashish di qualità media. Il sacchetto da 220 lascia passare una buona parte delle particelle più piccole di materiale vegetale insieme a tutti i tricomi rimanenti, quindi sarà classificato come la qualità più bassa di hashish prodotto con questo metodo. Esaminiamo rapidamente le due opzioni. 

HASHISH CON BOLLE DI GHIACCIO SECCO

La prima cosa da fare è gettare l'erba macinata in un grande secchio con il ghiaccio secco. Se il secchio ha un coperchio, sostituiscilo. Se non c'è un coperchio, basta coprirlo in qualsiasi modo possibile. Date una bella scrollata al secchio. Versa il contenuto nel sacchetto a bolle d'aria da 73 micron e scuoti il tutto su una superficie pulita (uno specchio grande va benissimo, così come un tavolo di vetro).

 

Le foglie di zucchero possono essere usate per fare l'hashish, ma ricordate: la qualità entra, la qualità esce!
 

Tutto ciò che è facilmente raschiabile, in sostanza. Continua ad agitare fino a quando non vedrai più cadere il kief dal sacchetto. Usa una carta di credito per raschiare il contenuto caduto in un mucchio e raccoglilo! Ora hai un bel mucchietto di hashish di alta qualità in ghiaccio secco. Ripetete il processo altre due volte, prima con il sacchetto da 160 micron e infine con quello da 220 micron. Il risultato dovrebbe essere costituito da tre mucchietti ordinati di diverse qualità di hashish totalmente privo di solventi. 

HASHISH CON BOLLE D'ACQUA GHIACCIATA

L'hashish con acqua ghiacciata ha un procedimento simile a quello dell'hashish con ghiaccio secco, con solo qualche passaggio in più. Innanzitutto, congela l'erba per una notte. Una volta fatto questo, aggiungi l'erba in un grande secchio (o in una macchina specializzata per la produzione di hashish con acqua ghiacciata in quantità sufficiente a coprire tutta la materia vegetale e non solo. Se si utilizza un secchio, assicurarsi di mescolare regolarmente l'intruglio per un periodo di 20-30 minuti. Questo processo di ricongelamento con agitazione dell'acqua permette ai tricomi di staccarsi dalla pianta. 

Quindi versa il liquido più volte fino a quando non avrai estratto tutto l'hashish. Raccogli i residui di hashish e stendili su una teglia foderata di carta da forno. Se hai un essiccatore a portata di mano, allora buttalo lì, altrimenti lascialo in un luogo senza luce diretta del sole finché l'umidità non sarà completamente scomparsa e ti rimarrà quella polverosa bontà dei tricomi! Una volta fatto questo, dovresti ritrovarti con un bellissimo kief non pressato che può essere usato praticamente in qualsiasi modo tu voglia. Puoi cospargerla direttamente sulla tua tazza o sul tuo spliff, puoi usare una pressa per fare blocchi di hashish, puoi usarla per fare il cannabutter o l'olio di canna, puoi aggiungerla a prodotti topici o unguenti e puoi persino ricavarne colofonia pura!

ROSINA? CHE COS'È?

Il rosin è un estratto che è diventato sempre più popolare negli ultimi anni grazie alla sua facilità di preparazione in casa. Si può fare con le vecchie cime, ma il kief (la sostanza simile alla polvere che si ottiene con i metodi di produzione dell'hashish) è una vera delizia. Per fare la colofonia hai solo bisogno di un acconciatore decente e di un po' di carta da forno o di pergamena. Crea una piccola busta con la carta, aggiungi il kief o i bud all'interno, metti il tutto in una piastra per capelli calda e premi! E presto avrete un delizioso rosin pronto per essere fumato!

5. CONCLUSIONE

Come ormai è chiaro, ci sono molti modi per utilizzare le foglie di zucchero. Se in passato avete buttato via le tue preziose foglie perché non sapevate cosa farne, questo articolo speriamo ti aiuti a utilizzarle in modo migliore! Le foglie di zucchero, un tempo getta via e scarta, sono ora considerate una delle parti più utili di una pianta di cannabis, solo dopo le cime stesse. Quindi, fai un favore a te stesso (e a tutti gli altri) e usa questi ragazzacci in qualsiasi modo tu scelga! Sperimenta, divertiti e prova nuovi metodi. Che senso ha fare tutti gli sforzi per coltivare cannabis di prima qualità se poi non si riesce a trarre il massimo da questa esperienza.

29 August 2022