FastBuds seedbank #1 with 10426 diaries and a rating of Growdiaries 8.8/10 on GrowDiaries
Growdiaries 8.8/10 with 10426 diaries on GrowDiaries

I Migliori Metodi per Aumentare La Produzione di Tricomi

Suggerimenti per migliorare la produzione di tricomi, di cui beneficeranno tutti i growers.
25 July 2022
6 min read
I Migliori Metodi per Aumentare La Produzione di Tricomi

Contenuti:
  • 1. Fasi del tricoma
  • 2. Buone luci
  • 3. Mantieni le condizioni ambientali adeguate per ogni fase
  • 4. Addestramento delle piante
  • 5. Supplementi vegetali
  • 6. Genetica
  • 7. Buio completo prima del raccolto
  • 8. Stress da siccità
  • 9. In conclusione

Non esiste una formula magica per aumentare la produzione di tricomi, per ottenere questo risultato è necessaria una combinazione di diversi elementi. Elementi come la genetica, un ambiente di coltivazione ottimale, luci a spettro completo adeguate e sostanze nutritive di buona qualità al momento giusto daranno vita a cime più resinose. Se vuoi ottenere più tricomi, allora devi fare ciò che ti serve per aumentare la produzione di tricomi. Aumentare la produzione di tricomi è un miglioramento che può essere fatto quando il tuo ambiente di coltivazione non è ottimale. Se stai crescendo in ottime condizioni ambientali, la tua pianta sarà in grado di crescere al meglio, tutto il resto dipenderà esclusivamente dalla genetica.

1. FASI DEL TRICOMA

Non importa se hai problemi ad aumentare la produzione di tricomi o se la tua pianta è super gelata; tutti i tricomi di cannabis passano attraverso diversi stadi del tricoma, che sono:

  • Chiaro;
  • Torbido o lattiginoso e;
  • Ambrato.

TRICOMI CHIARI

I tricomi "giovani" sono chiari perché non sono ancora pieni di cannabinoidi e terpeni. Ciò significa che non hanno raggiunto il loro pieno potenziale e lo sballo non sarà così potente se si raccoglie in questa fase.

TRICOMI TORBIDI

Man mano che la pianta di cannabis cresce, le piante di cannabis producono una quantità maggiore dei composti chimici menzionati in precedenza, quindi i tricomi iniziano a diventare torbidi o lattiginosi. Quando la maggior parte dei tricomi è torbida, è segno che sono completamente o quasi pieni di cannabinoidi e terpeni.

 

I diversi stadi del tricoma della cannabis.
 

Questo significa che sono al massimo della loro potenza ed è il momento in cui la maggior parte dei coltivatori preferisce raccogliere le piante di cannabis a causa del forte effetto psicoattivo.

TRICOMI AMBRATI

A causa dell'esposizione all'ossigeno, al calore e alla luce, i tricomi si ossidano e iniziano a diventare ambrati. Questo accade perché i cannabinoidi si trasformano in CBN quando vengono esposti all'ambiente. Contenendo una maggiore quantità di CBN, i tricomi ambrati forniscono uno sballo più corporeo, quindi se non si cerca questo tipo di effetto è essenziale raccogliere quando la maggior parte dei tricomi è torbida.

2. Buone luci

Una corretta illuminazione è il modo più efficace per aumentare la produzione di tricomi. Come forse saprai, la pianta di cannabis produce tricomi per proteggersi dai raggi UV, questo significa che più luce e più spettri luminosi fornisci alla tua pianta, più resina produrrà.

 

Luci di buona qualità

Una foglia sana sotto a una buona luce.
 

Questo non è davvero un suggerimento ma più un consiglio: fornire una buona illuminazione consentirà al tuo impianto di svilupparsi al massimo (la maggiore produzione di tricomi è una conseguenza).

Se risparmi sulle luci, la qualità delle cime potrebbe risentirne, ritrovandoti con fiori meno potenti. Non tutti sono in grado di usare le migliori luci sul mercato, ma assicurati almeno di usare luci di una qualità decente.

3. Mantieni le condizioni ambientali adeguate per ogni fase

Man mano che la tua pianta cresce, inizierà a produrre sempre più tricomi, queste piccole ghiandole sono estremamente fragili e volatili. Per questo motivo, dobbiamo garantire che le nostre piante crescano nell'ambiente adeguato (soprattutto) nella fase di fioritura, dove c'è una maggiore produzione di tricomi.

 

Il mantenimento della temperatura e dell'umidità ottimali è fondamentale per promuovere la produzione di tricomi.

È bene regolare il nostro spazio di coltivazione a circa il 30-40% di umidità e una temperatura di circa 26 gradi Celsius nelle ultime 2-3 settimane prima della raccolta. Ciò eviterà che i tricomi e i terpeni vengano danneggiati o vaporizzati dal calore e comporterà un effetto complessivamente più potente e un fiore dal sapore migliore.

TEMPERATURE CHE POSSONO INFLUENZARE I TRICOMI

Composto chimicoTemperaturaEffetto
Terpenoidi 39°C (102°F)I terpenoidi meno volatili iniziano a evaporare.
THCA 50°C (122°F) Il THCA inizia a trasformarsi in THC per decarbossilazione.
CBD66°C (150°F)Il CBD si scioglie e inizia a evaporare.

 

Ricorda di sciacquare le piante per un massimo di 2 settimane prima della raccolta per far risaltare davvero il sapore.

4. Addestramento delle piante

Esistono due tipi di training delle piante a basso stress (LST) e ad alto stress (HST). Entrambi sono metodi efficaci per aumentare la produzione di tricomi e la qualità generale dei nostri fiori.

Consistono nell'addestrare le nostre piante forzandole a crescere a nostro piacimento, o legando i rami o tagliando o cimare la pianta in luoghi molto specifici per raggiungere le dimensioni o la struttura desiderate per consentire un migliore flusso d'aria e far penetrare la luce più in profondità. Questo ci aiuta a utilizzare meglio il nostro spazio di coltivazione, in particolare le luci e i ventilatori, ed evitare gli sprechi di elettricità.

Tieni presente che il training delle piante in realtà non farà sì che la pianta produca più tricomi ma le permetterà di raggiungere la sua massima produzione, la quantità di resina dipenderà davvero dalla genetica.

5. Supplementi vegetali

Esistono numerosi integratori destinati ad aumentare la produzione di tricomi e terpeni, anche se non fanno miracoli, forniranno più nutrienti di cui la tua pianta ha bisogno nelle ultime settimane della fase di fioritura. Alcune piante hanno bisogno di più nutrienti di altre e talvolta ciò che le marche di nutrienti forniscono non è sufficiente.

Gli integratori possono fornire un mix più specifico di macro e micronutrienti per le ultime settimane della fase di fioritura quando la pianta produce più tricomi.

 

Aggiunta di integratori in polvere

Gli integratori forniranno un mix di nutrienti più specifico per la fase in cui si trova la tua pianta.
 

In questa fase, la nostra pianta ha bisogno di più potassio per sviluppare correttamente le cime. Quindi la maggior parte degli integratori fornirà alla tua pianta la quantità esatta di cui ha bisogno e alcuni micronutrienti stimoleranno la produzione di terpeni e cannabinoidi.

Ora, ricorda che non hai bisogno d'integratori per raggiungere questo obiettivo, puoi semplicemente fornire tu stesso i nutrienti osservando e dando alla tua pianta ciò di cui ha bisogno.

6. Genetica

Scegliere una buona genetica è la strada da percorrere se vuoi cime più resinose. Scegliendo con cura quale genetica coltivare e magari spendendo un po 'di più per i semi da un fornitore rispettabile, ti assicuri di far crescere qualcosa in base alle tue aspettative e non rimarrai deluso dopo aver sprecato denaro, tempo e cicli vari.

 

Genetica della cannabis

Iniziare con una buona genetica è il modo migliore per garantirsi un buon raccolto.
 

Ricorda sempre che, anche se stai lavorando con una genetica di buona qualità, dovrai fornirgli un condizioni ambientali ottimali affinché si sviluppi correttamente. Se non lo fai, ogni pianta che coltivi non sarà all'altezza delle tue aspettative.

7. BUIO COMPLETO PRIMA DEL RACCOLTO

Oltre a tutto ciò che è stato menzionato prima, ci sono altri metodi che possono essere usati per aumentare la produzione di tricomi, come lasciare le piante in 1 o 2 giorni di completa oscurità prima del raccolto. Si dice che questo metodo non solo aumenti la produzione di tricomi, ma migliori anche il sapore, ma non ci sono ricerche scientifiche in merito, quindi si tratta di provare e sperimentare per vedere se ne vale la pena. L'unico problema di questo metodo è che la mancanza di luce potrebbe aumentare il rischio di muffa, cosa che non si vuole assolutamente alla fine della fioritura. Assicurati quindi di avere la ventola di scarico accesa e di mantenere le condizioni di coltivazione ottimali per evitare la muffa!

8. STRESS DA SICCITÀ

Un altro metodo insolito utilizzato da alcuni coltivatori è quello di indurre uno stress da siccità, poiché si dice che questo possa aumentare la produzione di cannabinoidi e terpeni nei fiori di cannabis. Anche se bisogna fare molta attenzione perché alcune varietà possono essere più sensibili di altre e potrebbero diventare ermafrodite o sviluppare un paio di banane se lo stress da siccità non viene controllato. Come per l'altro metodo, non ci sono molte ricerche scientifiche a sostegno e dipende molto dalla varietà di cannabis specifica e dalla sua capacità di resistere alla siccità. In uno studio condotto un paio di anni fa, le piante di cannabis sottoposte a stress da siccità controllata hanno mostrato un aumento del 50% del THC. Ma ricordati, è estremamente importante sperimentare prima di applicare questo metodo, perché potrebbe avere l'effetto opposto e far diventare le tue piante ermafrodite.

9. In conclusione

Quando si parla di aumentare la produzione di tricomi, non c'è molto da fare. Se stai coltivando in uno luogo improvvisato, questi suggerimenti saranno davvero utili. Ma se stai crescendo in un'area di coltivazione abbastanza buona e non riesci a far produrre più resina alle tue piante, ti consigliamo d'iniziare da genetiche di migliore qualità.

 

Una genetica è considerata buona quando veramente offre ciò che il fornitore dichiara. Se sei stanco di coltivare semi di bassa qualità, ti consigliamo la nostra nuova Gorilla Cookies Auto. Questa cultivar non sarà solo all'altezza delle tue aspettative, ma ti lascerà stupito dai suoi fiori estremamente resinosi.

25 July 2022