Coltivare Cannabis: Fertilizzanti Organici Vs Sintetici

Decidere tra biologico o sintetico può essere difficile per i nuovi coltivatori poiché entrambi hanno pro e contro.
19 June 2020
4 min read
Coltivare Cannabis: Fertilizzanti Organici Vs Sintetici

Contenuti:
  • 1. Organici
  • 2. Sintetici
  • 3. Organici vs sintetici: pro e contro
  • 3. a. Organici: pro
  • 3. b. Organici: contro
  • 3. c. Sintetici: pro
  • 3. d. Sintetici: contro

L'alimentazione biologica o sintetica è stata discussa per molto tempo, anche se i nutrienti biologici possono rendere il tuo odore e il tuo sapore di cannabis migliori, non sono adatti per ogni ambiente in crescita. Si dice che i nutrienti sintetici producano fiori dal sapore aspro, ma sono migliori per alcuni tipi di configurazioni, come le configurazioni idroponiche.

1. Organici 

I nutrienti biologici delle piante sono derivati da fonti naturali e viventi, si concentrano sul lavoro con i microrganismi per fornire alla tua pianta i nutrienti di cui ha bisogno.

Sono fatti con sostanze naturali come letame, guano di pipistrello, farina di ossa, farina di pesce e gesso, possono essere acquistati ma possono anche essere fatti con il compostaggio o con le tecniche KNF.

Poiché i microrganismi devono abbattere i nutrienti, è necessario mantenere un ambiente adeguato in modo che possano funzionare in modo efficiente, ad esempio se la temperatura è troppo bassa funzioneranno più lentamente, impiegando più tempo a rendere disponibili i nutrienti.

 

Come funzionano i nutrienti organici e sintetici.
 

Quindi, quando si usano nutrienti organici, ci si prende cura del suolo e dei microrganismi in esso contenuti, se non si riesce a mantenere un buon ambiente in cui prosperino, possono morire.

Di solito si dice che i nutrienti organici siano a rilascio lento a causa del tempo impiegato dai microrganismi per scomporre i nutrienti, questo può essere uno svantaggio quando si individuano carenze perché ci vorrà più tempo per correggere la carenza, anche se è possibile preparare tè biologici per fornire rapidamente i nutrienti.

I nutrienti naturali sono un buon modo per aumentare l'aroma e il sapore dei tuoi fiori durante la coltivazione di cannabis biologica.

Tieni presente che non sono adatti per la maggior parte delle installazioni idroponiche perché c'è una mancanza di materia organica (suolo) per la sopravvivenza dei microrganismi.

Nota: i nutrienti sono materia organica, quindi possono attirare più parassiti e insetti rispetto ai nutrienti sintetici.

2. Sintetici

I nutrienti sintetici sono prodotti in laboratorio con un processo che li estrae dai minerali, lasciando indietro le impurità dannose.

Contengono una quantità specifica di macro e micronutrienti, di solito specificati nella bottiglia, poiché indicano la quantità esatta di nutrienti che contengono, di solito è più facile usarli.

Con i nutrienti sintetici stai alimentando direttamente la tua pianta e i nutrienti sono disponibili per la pianta non appena raggiungono le radici, questo può aiutarti a correggere le carenze molto velocemente ma è anche molto facile bruciare le tue piante per l' eccesso di nutrienti.

A differenza dei prodotti organici, quelli sintetici possono essere utilizzati sia nel suolo che nelle coltivazioni idroponiche.

Nota: ci sono nutrienti idroponici organici, anche se sono più difficili da trovare e sono realizzati appositamente per la coltivazione in acqua.

3. Organici Vs Sintetici: Pro e Contro

Devi chiederti: perché vengono utilizzati i nutrienti sintetici? Bene, nonostante gli ovvi benefici per i nutrienti biologici, entrambi hanno i loro pro e contro.

La scelta di uno di essi dipenderà da ciò che è più appropriato per la tua configurazione in crescita, da ciò che puoi permetterti e da ciò che preferisci.

 

Synthetic nutrients feed the plant directly while organic feeds the microorganisms in the soil.
 

Organici: Pro 

• Meno Possibilità di Bruciare la Pianta a Causa di un Eccesso di Nutrienti

Di solito sono a lenta cessione, questo significa che i nutrienti non saranno assorbiti immediatamente, riducendo le possibilità di bruciare le tue piante.

• Microorganismi Benefici

Prendersi cura dei microrganismi necessari per i nutrienti organici non solo renderà disponibili i nutrienti ma gioverà anche alle tue piante in altri modi, con conseguente crescita maggiore e una pianta più sana.

• Sostenibile e Rinnovabile

I nutrienti organici al 100% sono realizzati con prodotti naturali in modo che il terreno possa essere riutilizzato se curato in modo appropriato, rendendolo meno dannoso per l'ambiente,

• Meno Sprechi di Nutrienti

Poiché i nutrienti rimangono nel terreno per l'alimentazione dei microrganismi, finirai per sprecare meno nutrienti (e risparmiare denaro).

• Migliora il Sapore e l'Aroma Delle Cime

I coltivatori hanno scoperto che i nutrienti organici non causano l'accumulo di nutrienti, il che rende più facile il lavaggio finale e si finisce con cime più saporite e dall'odore più intenso.

 

Vantaggi e svantaggi dei nutrienti organici.
 

Organici: Contro

• A Lento Rilascio

I nutrienti organici impiegano più tempo ad essere assorbiti dalla pianta perché i microrganismi devono scomporre i nutrienti.

• Più Lenti ad Ovviare alle Carenze

A causa del rilascio lento, quando la tua pianta mostra carenze, può essere necessario più tempo per ripararlo, a meno che tu non produca tè biologici o modifichi il terreno con nutrienti in polvere per evitare carenze.

• Probabilità Maggiori di Infestazioni

Gli insetti sono attratti dalla materia organica e i nutrienti organici contengono materia organica, quindi se non prendi precauzioni e controlli il tuo spazio di crescita per gli insetti ogni giorno, puoi ottenere facilmente gli insetti.

• Posso Essere Più Cari

I nutrienti organici impiegano più tempo a essere prodotti, per questo sono generalmente più costosi dei nutrienti sintetici.

Sintetici: Pro 

• Maggiore controllo sui nutrienti

I nutrienti sintetici sono realizzati con una quantità e un rapporto esatti di minerali, questo rende più facile controllare la quantità di nutrienti che stai nutrendo con la tua pianta. In questo modo puoi facilmente fornire più azoto nella fase vegetativa e più fosforo nella fase di fioritura.

• Capacità di correggere le carenze più rapidamente

Puoi correggere le carenze più rapidamente perché stai alimentando direttamente le radici.

• Più economico e più facile da trovare

I nutrienti sintetici in bottiglia richiedono meno tempo per essere prodotti, quindi si trovano in ogni negozio di coltivazione e, a causa dell'ampia varietà, sono economici.

 

Synthetics nutrients advantages and disadvantages.
 

Sintetici: Contro 

• Più Facile Nutrire in Eccesso

Poiché stai alimentando direttamente le radici, è molto facile (e molto comune) bruciare le tue piante a causa dell'eccesso di nutrienti.

• Accumulo di Nutrienti

I minerali contenuti nei nutrienti sintetici possono accumularsi, ciò significa che la tua pianta può avere un eccesso di nutrienti e può influire sull'odore e sul sapore dei tuoi germogli se non sciacqui correttamente.

• Poco Rispettoso dell'Ambiente

I nutrienti sintetici non sono ottenuti da risorse rinnovabili e i produttori utilizzano molta energia per produrli, il che è dannoso per l'ambiente.

4. In Conclusione

I nutrienti organici e sintetici hanno entrambi pro e contro e la decisione finale è solo tua.

Se sei un principiante, può essere difficile sceglierne uno, ti consigliamo di provare entrambi e decidere quale ti si addice meglio.

Assicurati di capire cosa è necessario utilizzare in modo efficace ed evitare di perdere tempo e denaro.

19 June 2020
Comments