FastBuds seedbank #1 with 9695 diaries and a rating of Growdiaries 8.8/10 on GrowDiaries
Growdiaries 8.8/10 with 9695 diaries on GrowDiaries

Pesticidi Organici Per La Cannabis: Olio di Neem

L'olio di Neem è un prodotto biologico usato per prevenire ed eliminare insetti e piaghe, usato largamente in botanica.
01 August 2022
9 min read
Pesticidi Organici Per La Cannabis: Olio di Neem

Contenuti:
  • 1. Di cosa è fatto l'olio di neem?
  • 2. Come funziona l'olio di neem
  • 3. Come usare l'olio di neem
  • 4. Come e quando applicare l'olio di neem
  • 4. a. Neem oil contro le infestazioni
  • 4. b. Olio di neem come fungicida
  • 4. c. L'olio di neem è sicuro per le piante in fioritura?
  • 4. d. L'olio di neem è sicuro per l'uomo?
  • 5. Quando non usare l'olio di neem
  • 5. a. In conclusione

L'olio di Neem è uno dei prodotti biologici più utilizzati per il controllo dei parassiti in quanto non solo può prevenire, ma anche eliminare una grande varietà di insetti e parassiti senza influire sugli insetti benefici che sono amichevoli per le tue piante.

Questo pesticida organico viene utilizzato in quasi tutte le colture, non solo nella cannabis e anche se non influenza direttamente gli insetti, impedisce loro di nutrirsi e deporre le uova, costringendoli a cercare altre piante da cui nutrirsi.

1. Di cosa è fatto l'olio di Neem?

L'olio di Neem proviene dall'albero Azadirachta indica, che si trova comunemente in India, nell'Asia meridionale e introdotto in molti altri paesi subtropicali e tropicali per la sua importanza nell'agricoltura biologica e nella medicina.

 

Pesticidi biologici per la cannabis: Albero di Neem

L'albero Azadirachta indica è stato originariamente trovato in India, ma è stato introdotto in altri paesi con un clima simile a causa dei suoi diversi usi.
 

Non solo è usato nelle piante, ma l'olio di Neem è anche buono per la pelle nel trattamento di diverse malattie, usato come antibatterico, antimicotico, ma ricorda che non dovresti usarlo a meno che il tuo medico non lo consigli perché c'è sono stati segnalati casi di avvelenamento da olio di Neem1 negli adulti e nei bambini, quindi fai attenzione. Quando un albero di Neem fiorisce produce non solo piccoli fiori bianchi ma anche un piccolo frutto verde o giallastro che ricorda un'oliva, questi frutti (e i semi) sono da dove viene estratto l'olio di Neem.

 

Pesticidi biologici per la cannabis: L'olio di neem si ricava principalmente dai frutti e dai semi dell'albero di neem.

L'olio di Neem può essere prodotto da ogni parte dell'albero di Neem, ma i frutti e i semi ne hanno la maggior quantità.
 

Macinando e pressando la frutta e i semi, i produttori possono ottenere la forma più pura di questo olio, anche se può essere estratto con solventi ne ridurrà la qualità.

2. COME FUNZIONA L'OLIO DI NEEM

A differenza di molti insetticidi sintetici, l'olio di neem non uccide istantaneamente i parassiti invasivi. Al contrario, crea un ambiente ostile alla riproduzione e al ciclo di vita generale di molti insetti che possono causare danni alle vostre signore. Questi includono

Inoltre, rende molto più difficile la crescita di funghi e muffe, il che può farvi risparmiare molte seccature e dispiaceri alla fine del raccolto. L'applicazione regolare di olio di neem inibisce la probabilità che molti patogeni fastidiosi colpiscano il vostro raccolto. I funghi endemici, l'oidio, la macchia nera della rosa e la ruggine sono tutti soppressi dall'olio di neem, che non solo rende la riproduzione dei parassiti molto meno fattibile, ma rende anche più difficile l'ambiente per i parassiti adulti. Ricopre il corpo e rende difficile la respirazione, il che da solo può causare un calo del numero di esemplari.

Ma la cosa migliore è che gli insetti che ci piace vedere intorno alle nostre colture (farfalle, api, coccinelle, mantidi religiose, scarafaggi, ali verdi, lombrichi) non sono assolutamente influenzati dall'olio di neem. Quindi, non c'è da preoccuparsi di uccidere gli insetti benefici, ma solo quei piccoli e fastidiosi insetti che possono trasformare un raccolto da oro a polvere.

3. Come usare l'olio di Neem

Prima di utilizzare il tuo mix composto con olio di Neem, dovresti sempre testarlo su una foglia e attendere 24 ore per vedere come le piante reagiscono a esso e, dopo aver saputo che è sicuro utilizzarlo, avrai bisogno di uno spruzzino per ricoprire interamente la pianta, nonché i rami e la parte posteriore delle foglie in modo che gli insetti non abbiano un posto dove scappare.

Ecco un paio di ricette che non sono troppo concentrate (puoi sempre aumentare la quantità di olio di Neem che mescoli): queste sono abbastanza diluite e non avranno alcun effetto negativo sulla tua pianta.

 

StageRecipe
Fase di semina8 ml per 1 litro d'acqua
Fase vegetativa16 ml per 1 litro d'acqua
Fase di fioritura

Alternative all'olio di neem

5 ml di bicarbonato di sodio per 1 litro d'acqua

oppure 

500 ml di alcol al 70% con 500 ml di acqua

Come miscelare l'olio di Neem per le piante di cannabis.
 

Tieni presente che l'olio di Neem può essere effettivamente utilizzato nella fase di fioritura, ma solo sugli steli e sui rami, ma gli insetti scapperanno da dove lo spruzzi e si nasconderanno dove non hai applicato l'olio di Neem (i fiori), quindi è meglio se non lo utilizzi.

Inoltre, le piante assorbono l'olio di neem e rimangono nel loro sistema vascolare e possono alterare il gusto e il sapore delle tue gemme, quindi è meglio usare le alternative indicate nella tabella sopra prima di applicare l'olio di neem.

4. Come e quando applicare l'olio di Neem

L'olio di Neem può essere usato come spray fogliare e usato anche per innaffiare il terreno in qualsiasi fase della fase di crescita delle piante di cannabis (anche se non è raccomandato nella fase di fioritura), si è dimostrato essere comunque più efficace come spray, ma dipenderà anche per cosa lo stai usando.

 Organic pesticides for cannabis: Plant covered in Neem oil

L'olio di Neem può essere usato come spray fogliare o usato quando irrighi, il modo migliore dipenderà da quello che hai da fare.
 

Se le tue piante soffrono di moscerini dei funghi o altri insetti che vivono nel terreno, puoi usarlo aggiunto all' acqua d'irrigazione, l'olio di Neem durerà fino a 22 giorni nel terreno ma solo 45 minuti se mescolato con acqua per essere usato come un spray fogliare.

Quindi, a seconda di cosa lo stai usando, dovrai ripetere il processo un paio di volte.

UTILIZZO DELL'OLIO DI NEEM COME SPRAY PREVENTIVO

L'olio di neem può essere utilizzato durante tutta la fase di crescita vegetativa e fino alle ultime 3 settimane della fase di fioritura come preventivo per funghi e insetti. L'applicazione può essere effettuata una volta alla settimana. Per preparare un efficace spray preventivo all'olio di neem:

  1. Riempi il flacone spray con un litro di acqua di rubinetto o piovana. Assicurati che l'acqua sia a temperatura ambiente.
  2. Aggiungi l'olio di neem al 75% della dose consigliata dal flacone.
  3. Aggiungi 2 ml di sapone insetticida e mescola molto delicatamente senza fare bolle (facoltativo, ma consigliato perché aiuta l'olio a emulsionarsi con l'acqua).
  4. Mescola accuratamente ma delicatamente, ricordandoti di dare una spruzzata al flacone tra un utilizzo e l'altro. L'olio di neem si deposita sul fondo se lasciato per più di qualche minuto.
  5. Se vivi in un clima freddo, potresti aver bisogno di riscaldare l'olio di neem, poiché diventa piuttosto viscoso a temperature inferiori a 20°C.

Puoi usare un normale flacone spray che trovi dal parrucchiere, ma ti consigliamo di procurarti uno spruzzatore pressurizzato progettato per l'uso in giardino, se possibile. Questi spruzzatori sono reperibili presso qualsiasi rivenditore di prodotti idrotermosanitari o di ferramenta di buona reputazione. Quando si applica il prodotto, assicurati di coprire la maggior parte possibile della pianta. Alcuni insetti preferiscono risiedere nella parte inferiore delle foglie di cannabis, quindi sii diligente nell'ottenere una copertura completa. Alla fine di ogni applicazione, la pianta deve essere umida ma non fradicia

Se hai un impianto indoor, assicurati di spegnere tutte le ventole e di applicare l'olio di neem solo a luci spente. La pianta deve essere quasi asciutta prima che le luci si riaccendano. Se continui questa misura preventiva durante le prime settimane di fioritura, cerca di mantenere le cime il più possibile asciutte. 

Neem oil contro le infestazioni

Un insetticida con olio di Neem è super efficace contro più di 200 tipi di insetti, tra cui afidi, cocciniglie e mosche bianche. Quindi, come funziona l'olio di Neem? Nonostante non uccida automaticamente gli insetti, questo pesticida organico può impedire l'alimentazione degli insetti, la maturazione delle larve, riduce l'accoppiamento e può anche ricoprire gli insetti, impedendo loro di respirare.

 

Pesticidi biologici per la cannabis: L'olio di neem può essere utilizzato come pesticida

L'olio di Neem può essere usato sia come pesticida che fungicida.
 

A seconda del caso (se si sta prevenendo o controllando un parassita) e la percentuale di olio di Neem presente nel prodotto che si sta utilizzando, è necessario diluirlo in acqua, ad esempio, un prodotto che contiene 70% di olio di Neem deve essere miscelato con un rapporto di 7 ml per litro d'acqua e usato come inzuppamento o spruzzato in tutta la pianta, compresa la parte inferiore delle foglie.

Se lo stai usando come prevenzione, dovresti usarlo una volta alla settimana o anche una volta ogni due settimane, ma se stai cercando di controllare ed eliminare i bug già presenti, dovrebbe essere usato una volta ogni 5-7 giorni.

Olio di Neem come fungicida

Esistono diversi modi per trattare i funghi e l'olio di Neem è uno di questi.

Un fungicida all'olio di Neem può essere usato per trattare la putrefazione della radice e l'oidio, ma dipenderà dallo stadio in cui si trova la tua pianta, se la tua pianta è nella fase vegetativa andrà bene ma se è nella fase di fioritura dovresti evitare di usarla .

L'olio di neem è sicuro per le piante in fioritura?

Anche se l'olio di Neem è sicuro per le piante in fioritura, altererà il gusto e l'aroma dei fiori.

 

Pesticidi organici per la cannabis: L'olio di neem non dovrebbe essere usato sulle gemme

Le piante possono assorbire l'olio di Neem, quindi non dovresti spruzzare le piante perché altereranno il gusto e l'odore.
 

L'olio di Neem ha un odore e un gusto davvero forti e spiacevoli, non è consigliabile usarlo né come spray fogliare o nel terreno nella fase di fioritura perché l'olio di neem viene assorbito dalla tua pianta e rimarrà nel sistema vascolare per un mentre.

Se hai bisogno di trattare funghi o insetti nella fase di fioritura, starai meglio usando alternative come mescolare alcol o bicarbonato di sodio con acqua.

L'olio di neem è sicuro per l'uomo?

Per la maggior parte, sì - l'olio di neem è sicuro per gli esseri umani, ma non usatelo ancora come sostituto dell'olio d'oliva per condire l'insalata. L'EPA classifica l'olio di neem come sostanza a "bassa tossicità" e, sebbene sia raramente letale per i mammiferi, compresi gli esseri umani, può causare reazioni allergiche e alcuni problemi di irritazione della pelle.  Se si prendono le dovute precauzioni (come non berlo e usare un equipaggiamento protettivo adeguato, come guanti e mascherine) si dovrebbe stare bene. Poiché l'olio di Neem è molto potente, non è sicuro al 100% per l'uomo e gli animali. L'ingestione di appena 20 ml può causare vomito e convulsioni. Anche se può sembrare un po'folle bere l'olio di Neem, ci sono stati molti casi di tossicità dell'olio di Neem e può anche influenzare il fegato e la fertilità.

Si consiglia ai bambini e alle donne in gravidanza di stare alla larga non solo dall'olio di Neem, ma da tutti i prodotti a base di Neem in generale.

In alcune parti d'Europa (come il Regno Unito) la vendita di olio di Neem è controllata e regolamentata, quindi anche se è biologica e considerata sicura, dovresti sempre evitare di toccarti il ​​viso quando gestisci i prodotti a base di Neem.

5. Quando non usare l'olio di Neem

Non dovresti usare l'olio di Neem su piante che hanno sofferto di recente per eccesso di acqua, eccesso o carenza di nutrienti; se devi controllare velocemente un parassita, è meglio aspettare fino a quando la pianta non si riprende completamente prima di applicarlo.

 

Pesticidi organici per la cannabis: Olio di neem usato come spray fogliare

Preferibilmente, dovresti usare l'olio di Neem con le luci spente e con una temperatura di circa 20°C.
 

Inoltre, non dovresti spruzzare olio di neem con le luci accese (se stai coltivando indoor) o con la luce solare diretta all'aperto, non si dovrebbe spruzzare olio di neem con temperature troppo calde o fredde perché può bruciare le foglie, i rami e il gambo, applicalo di notte o quando il sole tramonta e quando la temperatura è di circa 20°C per evitare problemi.

6. In conclusione

L'olio di Neem spray è un ottimo modo per sbarazzarsi dei parassiti in modo biologico, ma assicuratevi di non usarlo nella fase di fioritura perché influirebbe sull'odore e sul sapore delle cime, lasciandole con un odore sgradevole e aspro. Ci sono alternative all'uso dell'olio di Neem nella fase di fioritura se volete mantenere il tuo raccolto al sicuro, ma è sempre meglio essere sicuri che dispiaciuti, quindi se non vuoi avere a che fare con i parassiti, assicurati di iniziare con varietà di cannabis resistenti come la nostra Wedding Glue Auto.

Wedding Glue Auto
5 out of 5
Ne ho messe 2 a germogliare e sono uscite subito. Le ho passate poi sotto 600W LED sta mattina! Non vedo l'ora di vedere il risultato.
Davide.
Verified customer
Reviewed 14 aprile 2021
 

Questo ibrido XL a predominanza Indica è estremamente resistente ai parassiti ed è completamente pronto in 8-9 settimane dal seme, il che lo rende perfetto per coloro che cercano una varietà facile da coltivare e un raccolto veloce senza molta manutenzione o sforzi aggiuntivi. Se hai avuto una buona (o cattiva) esperienza con l'olio di Neem o hai altre ricette fatte in casa, sentiti libero di aiutare gli altri coltivatori lasciando un commento nella sezione commenti qui sotto!

Riferimenti esterni

1. US National Library of Medicine National Institutes Of Health

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3841499/

01 August 2022