30% di sconto su tutti i prodotti a causa della situazione attuale col COVID-19 Compra ora!

Come Coltivare Cannabis Autofiorente All' Aperto

Scopri tutto ciò che devi sapere sulla coltivazione di Cannabis autofiorente all'aperto e tutto quello di importante da considerare.
4 days ago
6 min read
Come Coltivare Cannabis Autofiorente All Aperto

Contents:

Se vivi in un luogo in cui coltivare marijuana è legale, ritieniti fortunato. Non tutti possono coltivare cannabis, soprattutto all'aperto, ma se ne hai l'opportunità sfruttala! Con un po 'di conoscenza, puoi produrre un sacco di cime.Continua a leggere per capire qualcosa in più su come coltivare le autofiorenti all'aperto, presto saprai tutto quello che c'è da sapere.

1. Il Ciclo Luminoso

È importante comprendere il ciclo di vita di una pianta di Cannabis autofiorente e come differiscono dalle normali cultivar tropicali. Come suggerisce il nome, questi ceppi inizieranno a fiorire automaticamente, grazie all'incrocio con la genetica Ruderalis.

Originariamente scoperta in Siberia, la Cannabis Ruderalis, di dimensioni ridotte, scarsamente psicoattiva, aveva la capacità di crescere in uno stadio vegetativo e di fiorire automaticamente indipendentemente dal ciclo di luce all'aperto. Un tratto incredibile che in seguito sarebbe stato trasformato in vari ibridi stabili presi da ceppi fotoperiodici.

La cannabis autofiorente è ora nella fase più avanzata di questa evoluzione, con un'enorme varietà di genetiche che hanno tratti identici ai loro predecessori. Una volta compreso che le piante auto si coltivano in qualsiasi momento dell'anno, si può iniziare a personalizzare la propria area di coltivazione outdoor e la frequenza dei cicli di crescita in base al clima in cui si vive.

2. Cosa Dovrei Considerare Prima Di Seminare?

Il Luogo Dove Coltivare

È qui che le tue piante autofiorenti rimarranno per la loro durata e normalmente faranno parte del tuo giardino, terrazza, balcone soleggiato o persino una serra fatta in casa.

Suggerimenti:

 - Meglio se opti per un'area privata di facile accesso.

- L'esposizione a sud garantirà le massime ore di luce ogni giorno.

- I Polytunnel funzionano incredibilmente bene e con un basso costo di installazione.

 

La Temperatura Ideale

A causa della natura resistente della cannabis autofiorente, è possibile ottenere facilmente cime sia durante il periodo più freddo dell'anno con le ore diurne più brevi, sia durante i giorni più caldi e lunghi. È questa incredibile capacità di adattarsi a tutti i climi ,dai rigidi e freddi ai più piacevoli e caldi, che consentono a qualsiasi coltivatore di ottenere un raccolto abbondante.

Ovviamente, c'è un clima ottimale che tutte le piante preferirebbero in un mondo ideale, ma la flessibilità del grower, usando cultivar autofiorenti, è di gran lunga superiore rispetto a quella delle piante fotoperiodiche, poichè può coltivare tutto l'anno.

Climi Caldi - Se sei abbastanza fortunato da vivere in una parte del mondo che gode di un clima tropicale, potrai coltivare qualsiasi varietà autofiorente con risultati eccellenti. Gli ibridi a predominanza Sativa funzioneranno molto bene, e le varietà più esigenti e con rese maggiori fioriranno rigogliose sotto il costante clima soleggiato

Climi Freddi - Le auto possono davvero aiutare un coltivatore che vive estati più brevi che avanzano veolcemente in inverni freddi. Le varietà a fioritura rapida funzioneranno meglio, tuttavia è meglio lavorare con una varietà autofiorente resistente a predominanza Indica che sarà pronta alla raccolta prima di qualsiasi pioggia o gelata.

Suggerimenti:

- Le auto possono sopportare temperature molto rigide e calore intenso.

- È possibile piantare dall'inizio della primavera fino alla fine dell'inverno con grandi risultati.

- Alcune cultivar sono più adatte di altre per determinati microclimi.

- La cannabis autofiorente è molto resistente alla muffa, oidio e al vento.

- Evita di piantare semi se il tuo giardino mostra segni di gelo.

Piantare in Vasi o Direttamente in Terra?

Una volta che germinerai le tue piantine e le metterai nella loro casa definitiva, dovrai decidere di crescere in vaso o se hai un letto di terra da usare. A volte è più logistico e pratico utilizzare vasi da 10 litri che possono essere spostati in caso di necessità, tuttavia, un letto di terra ben curato produrrà i migliori risultati.

Suggerimenti:

- I vasi possono essere spostati in direzione del sole.

- Piante piccole possono essere facilmente mimetizzate.

- Piantare nel terreno può limitare l'esposizione che ricevono le piante.

- Un letto di terra risparmia da un nuovo allestimento organico.

- Il "living soil" è ricco di microrganismi benefici.

- I vasi in feltro consentono di potare le radici e prevenire queste da eccedere le dimensioni del vaso.

Training e Supporto

Quando si coltiva Cannabis all'aperto, è una buona idea pianificare in anticipo in termini di training delle piante e aggiunta di supporto. Questo sarà normalmente fatto nelle prime fasi e gioverà molto alle piante una volta iniziata la fioritura.

Suggerimenti:

- Usa delle canne di bambù e posizionale attorno al bordo dei vasi. Ciò contribuirà a sostenere i rami laterali quando produrranno grosse cime.

- L'aggiunta di una rete può davvero aprire la canopia e garantire che ogni punta di coltivazione abbia uno spazio designato che riceve un'illuminazione intensa.

- Legare le piante verso il basso è un modo eccellente per migliorare la struttura di crescita e incoraggiare i rami inferiori a crescere verso l'alto con i germogli apicali.

- Evita la cimatura (topping) delle auto e il fimming, in quanto queste tecniche potrebbero limitare l'altezza finale e causare alle piante stress e rimanere tozze. È meglio applicare l' L.S.T.

 

 

3. Guida Passo Passo

STEP 1

Decidi dove piantare, meglio nella parte del giardino o della terrazza che riceve più sole. Orientarsi a sud è l'opzione migliore, di modo che quando il sole tramonta, le piante riceveranno la quantità finale di luce solare ogni giorno garantendo la luce più diretta possibile.

STEP 2

Se si lavora con vasi di plastica o feltro, riempirli con della terra organica già ben fertilizzata con elementi naturali. Questo può essere acquistato in negozio e può essere aggiunto con compost per consentire di irrigare solamente con acqua. Consigliamo un vaso di 10-12 litri.

STEP 3

Esistono vari metodi di germinare i semi, ad esempio tra due dischetti di cotone inumiditi, riposti con un coperchio al buio. Una volta spuntata la radichetta dopo un periodo di 24-72 ore, sono ora pronti per il trapianto nelle loro nuove case.

 

 

STEP 4

Assicurandoti che le tue piante ricevano luce solare diretta, l'unica cosa che devi fare ora è irrigare e prendertene cura. Le cultivar autofiorenti crescono letteralmente da sole e non richiedono molta manutenzione. Dovresti innaffiare le tue piante solo quando il terreno è asciutto e necessita di una nuova saturazione.

STEP 5

Preparati a raccogliere le tue piante in base al periodo di fioritura raccomandato. Alcune cultivar finiranno più rapidamente di altre, tuttavia, una volta che le cime sono completamente formate e mostrano segni di maturità, potrai pure raccogliere con successo le tue piante.

 

4. Il Periodo Di Raccolta

Questo si riferisce al punto in cui le tue piante di Cannabis sono completamente mature e possono essere tranquillamente tagliate. Ci sono alcuni tratti diversi da cercare prima di tagliare le tue piante.

Suggerimenti:

- Controlla se le cime sono dense, gonfie e difficili da schiacciare. Anche se hai superato la data di raccolta consigliata, è meglio aspettare che i tuoi fiori siano il più compatti e resinosi possibile.

- Usando una lente di ingrandimento, controlla lo stato del tricoma. Quando i tricomi sono di un bianco opaco e alcuni ambrati è il momento migliore per tagliare e appendere.

- Gli ibridi autofiorenti a predominanza Sativa possono richiedere più tempo di quelli a predominanza Indica, quindi preparati a dare alle tue piante una settimana o due in più se ne avessero bisogno.


5. Le 3 Varietà Più Raccomandate Da Coltivare Outdoor

Ecco le nostre 3 migliori varietà per coloro che decidono di coltivare all'aperto quest'anno:

Gelato Auto
Gelato Auto
Geni
Sativa 55% / Indica 45%
Genetica
Gelato Auto
Raccolto
9 weeks
Produzione
XL
Altezza
70-100cm
THC
Very High - up to 26%
CBD
Low
Autofiorente
Yes
Learn more

Un ibrido a predominanza Indica resistente e affidabile, che fiorisce molto rapidamente, ideale per tutti i climi. Preparati al raccolto intorno alla settimana 9.

Purple Lemonade
Purple Lemonade
Geni
70% Indica / 30% Sativa
Genetica
Purple Lemonade
Raccolto
9-10 weeks
Produzione
XL
Altezza
70-110cm
THC
Up to 22%
CBD
Low
Autofiorente
Yes
Learn more

Questa pianta può crescere fino a 70-110 cm di altezza e impiegherà 9-10 settimane dal seme al raccolto. Un'ottima scelta per LST.

Original Auto Northern Lights
Original Auto Northern Lights
Geni
Mostly Indica
Genetica
Northern Light Autoflowering
Raccolto
9 weeks
Produzione
500-600gr/m2
Altezza
90-120 cm
THC
Up to 20%
CBD
Low
Autofiorente
Yes
Learn more

Una pianta di media grandezza molto resistente, perfetta per balconi e terrazze soleggiate.


6. In Conclusione

Uno dei punti di forza unici della cannabis autofiorente è il fatto di essere così versatili e in grado di adattarsi a tutti i climi. Perfetta per i coltivatori principianti e per tutti coloro che amano raccolti stagionali con pochissima manutenzione. La popolarità degli ibridi autofiorenti sta aumentando molto rapidamente e grazie ai passi avanti del breeding, i growers sono oggi in grado di ottenere raccolti di alto livello senza alcun compromesso in termini di qualità.